Home Università Salerno, è morto il professore Amato Lamberti

Salerno, è morto il professore Amato Lamberti

Lo studioso, docente di Sociologia, fu tra i fondatori dei Verdi in Campania

Si è spento la scorsa notte Amato Lamberti, giornalista, politico e studioso salernitano. Il professore è stato docente di Sociologia della devianza e della criminalità presso la Facoltà di Sociologia dell'Università Federico II. Ha fondato e diretto l'Osservatorio sulla Camorra della Fondazione Colasanto. Fu il fondatore dei Verdi in Campania. È stato Assessore alla Normalità del Comune di Napoli, dal 1993 al 1995, e Presidente della Provincia di Napoli, dal 1995 al 2004. Negli ultimi tempi aveva dato vita ad una collana di testi e studi sul fenomeno criminale e le sue costellazioni di senso. La prima pubblicazione, per sua espressa volontà, è stato lo studio di un suo giovane studente sulle implicazioni malavitose della musica neomelodica. Il secondo lavoro sarebbe dovuto essere una sua opera incompiuta di cui aveva anche deciso il titolo, “Terre di Camorra”. Il presidente dei Verdi, Angelo Bonelli, così lo ricorda in un post su Facebook: “era un uomo mite e deciso che ha sempre governato e lavorato con uno straordinario senso etico e morale per la città. Con lui scompare un pezzo importante della storia ambientalista”.

nano-tv