Home Teatro Casavatore a teatro, dalla “Festa di Piedigrotta” alla festa dei gigli

Casavatore a teatro, dalla “Festa di Piedigrotta” alla festa dei gigli

20140702_221422Di Angelo Vozzella - Raffaele Viviani sbarca a Casavatore: dalla celebre “Festa di Piedigrotta” alla festa dei gigli, grazie all’adattamento creativo e intelligente del regista e attore, Rosario Sannino. In scena (nel cortile della scuola De Curtis al Parco Acacie fino a domenica 6 ore 21),  l’associazione teatrale “Le voci di dentro”, con la partecipazione straordinaria di Angelo Murano, le coreografie di “Passione Danza”, il sassofonista casavatorese Daniele Vozzella e numerose altre sorprese. Uno spettacolo completo, dal canto alla prosa, dal ballo alla musica, tra giovanissimi attori e professionisti, in un crescendo di personaggi, atmosfere e aneddoti legati alla festa di Piedigrotta, calati per l’occasione tra i gigli casavatoresi, portati a spalla allegramente dagli attori tra uno sketch e l’altro. Presente tra il pubblico anche Gianni La Magna, noto cantante e attore partenopeo. Lo spettacolo ha riscosso già un discreto successo e per acquistare i biglietti c’è ancora tempo: sarà sotto i riflettori per altre due serate, durante e dopo le quali la vera festa dei gigli entra nel vivo. In questo week-end, infatti, ballano in anteprima i gigli spogliati e da giovedì, con l’apertura festa, la festa vedrà iniziare la programmazione ufficiale dei festeggiamenti, che culminerà mercoledì 16 con il concerto finale di Sal Da Vinci. Buon divertimento!20140702_224042

nano-tv