Home Teatro

Teatro

Il teatro rende giovani: ad Allerona si ride con Cechov

allerona
di Maurizio Cerbone
Allerona (Terni) - Il Teatro Giovani di Lucca salirà sul palco nella serata di giovedì 4 Agosto in occasione del quinto appuntamento con la rassegna teatrale amatoriale Premio Stella d’Oro. In scena in piazza Santa Maria “Nove mele per Eva”, opera di Gabriel Arout di ispirazione cecoviana.

La sottile linea tra umorismo e grottesco. Uno sfondo letterario, quello russo, dallo sguardo disincantato e quasi grossolano. Un gruppo di artisti del palcoscenico animati dalla passione, quella vera. Con “Nove mele per Eva” di Gabriel Arout, al secolo Gabriel Aroutcheff, tratto da un racconto umoristico di Cechov, la compagnia del Teatro Giovani, con la regia di Anna Fanucchi, coronerà oltre trent’anni di attività teatrale con più di trecento repliche all’attivo. Un vero laboratorio intergenerazionale in cui l’amore incondizionato per il teatro fa sì che il termine “Giovani” non sia mai fuori luogo. E la scelta di un testo come questo è senz’altro fonte di stimolanti prove per chi ha fatto della messa in scena teatrale il leit motiv di una vita.

Ultimo aggiornamento (Venerdì 01 Giugno 2012 08:07)

Leggi tutto...

 

La commedia Polisteroide

maschera1xz0Ho visto il mostro ma non ho paura, al teatro Spazio Libero

di Sara De Balsi

Perché andare a vedere "Polisteroide – ho visto il mostro ma non ho paura"?
Perché è una commedia nuova. Perché l'hanno scritta Antonio Lepre e Francesco Pelliccio, due giovani autori appena usciti dall'università. Perché è messa in scena dagli attori del "Centro igiene teatrale", una compagnia giovane e piena di entusiasmo. La vicenda ha luogo in un luogo immaginario, a metà tra la Grecia classica e l'Italia contemporanea: un ragazzo ateniese, scosso dalle vicissitudini sociali che politiche della sua polis, decide di porre fine alla sua vita. A salvarlo è un alieno che gli propone di andare via dalla Terra e approdare su un asteroide. Volare alla ricerca di un nuovo mondo, lontano milioni di anni luce, e fondare su questo asteroide una città, una Polis Asteroide. Commedia utopica e satirica, rivisitazione del comico greco Aristofane e al contempo omaggio al teatro napoletano, Polisteroide è anche una provocatoria inchiesta politica, economica, sociale e religiosa sulla società odierna. Ambiziosamente, gli autori si propongono di aprire un filone che potrebbe chiamarsi Teatro-Giornale, ovvero una comunicazione diretta, emozionale, della confusione dei giovani travolti da un mondo di caos, falsi valori e notizie dove, citando Gaber, "c'è un aria, c'è un aria, che manca l'aria". Il Teatro-Giornale, dichiarano Lepre e Pelliccio, si muove al grido di "lasciateci sbagliare". Lasciamoli sbagliare, allora: giovedì 22 e venerdì 23 aprile alle 21:00, sabato 24 e domenica 25 aprile alle 17:00 e alle 21:00 al teatro Spazio Libero in via del Parco Margherita, vicino Piazza Amedeo.

 

Le Guarattelle

foto-teatro-guarattelle2Tradizione e innovazione teatrale a Napoli

di Sara de Balsi

Parlare di teatro a Napoli e dintorni non fa scalpore: in una città dalle enormi tradizioni e che ospita ogni anno una stagione teatrale entusiasmante, non c'è giorno che passi senza che sia messo in scena uno spettacolo degno di essere visto. Ma vale sempre la pena di conoscere meglio le compagnie teatrali della città, specie se formate da giovani talenti. È il caso delle Guarattelle, che hanno portato in scena "Le pillole di Ercole", commedia in tre atti di Charles Maurice Hannequin e Paul Bilhaud adattata da Nicola Marotta, gli scorsi 10 e 11 aprile al teatro dei Fiorentini. La compagnia si compone di due gruppi, uno senior e uno iunior, che all'occorrenza si integrano e si coadiuvano. Gli iuniores che hanno interpretato "Le pillole di Ercole" possono dunque contare sull'aiuto di una "vecchia guardia" composta in gran parte da attori professionisti prestati ad altri mestieri. Insomma, una compagnia "amatoriale di professionisti", dove l'unico obiettivo è e resta il divertimento: proprio e altrui. I nomi importanti non mancano: Nicola Marotta, il regista, ha un'esperienza quarantennale e ha dedicato tutta la sua vita al teatro. Suo l'adattamento della commedia di Hannequin in una forma all'altezza dei grandi classici napoletani. Ancora, le scenografie sono curate da Francesco Mercurio, lo stesso che ha curato per anni le scenografie di Eduardo De Filippo. I costumi sono forniti da CTN 75, di Canzanella e figli: si tratta della sartoria che fornì i costumi per Il Gattopardo di Luchino Visconti e che vestì in più occasioni Maria Callas e Audrey Hepburn. Le Guarattelle provano e mettono in scena i loro spettacoli al teatro dei Fiorentini in piazza degli Artisti, che può ospitare fino a duecento persone. Per il momento non si prevedono repliche delle "Pillole di Ercole", ma gli attori ci avvertono: le giovani Guarattelle pensano già alla prossima impresa.

 

In scena la compagnia “Esperienza Teatro”

esperienza-teatro-promesse-promesseSi apre il sipario al teatro "Il Piccolo" spettatori d'eccezione gli alunni dell'ITI Morano di Caivano

di Tommaso De Luca

"Promesse Promesse" questo è il titolo dell'ultimo spettacolo organizzato da "Esperienza Teatro", associazione culturale che si occupa di teatro. La commedia è tratta dal film "L'Appartamento" di Billy Wilder, e si terrà al teatro "Il Piccolo" a Piazzale Tecchio, nel quartiere di Fuorigrotta.
La direzione artistica è a cura di Anna Cascella e Alfredo Severino. "Un dramma comico, una tragicommedia" così la definisce Alfredo Severino. La prof.ssa dell'I.T.I. F. Morano, Anna Cascella afferma: "Una commedia brillante, rappresentata attraverso un intreccio dinamico e spettacolare di scene e fuori scena.
Lo spettacolo si svolgerà venerdì 19 e sabato 20 Febbraio alle ore 20:30, mentre domenica 21 Febbraio andrà in scena alle ore 18:30. Inoltre sabato 20 Febbraio alle ore 10.30 ci saranno degli spettatori d'eccezione, gli allievi dell'Istituto Tecnico Industriale F. Morano di Caivano.
La Compagnia "Esperienza Teatro" dispone anche di un sito web raggiungibile al seguente indirizzo: http://esperienzateatro.splinder.com

Ultimo aggiornamento (Giovedì 04 Febbraio 2010 07:34)

 

nano-tv