di Fortuna Quaranta - E’ l’Italia quella che questo pomeriggio alle ore 18:00 a Salvador de Bahia  giocherà contro l’Uruguay per il terzo posto in Confederations  Cup  . Non è di certo quello che ci saremmo aspettati ma bisogna tener conto che in questo breve cammino l’Italia ha dovuto affrontare squadre con le quali ha dovuto dare sempre il massimo senza abbassare mai la guardia . Numerosi sono stati gli infortuni . Nonostante ciò fino alla fine la squadra di Prandelli darà tutto , in palio c’è pur sempre una medaglia. Ma ancora una volta è la Spagna , ai rigori , che ci toglie la possibilità di giocare per un titolo. Questa sera , come afferma il CT Azzurro , “ è un occasione per dare continuità alla nostra filosofia “ .  Una possibile formazione azzurra è il 4-2-3-1 . Più lunga si è fatta la lista degli infortunati per Prandelli : oltre ad Abate e Balotelli , che sono rientrati in Italia già prima della sfida contro la Spagna , anche Pirlo , già non abbastanza in  forma per la semifinale , ci sono  Marchisio e Barzagli . Oscar Tabarez , CT dell’Uruguay ,  che conosce bene il calcio italiano , ha dichiarato “ sono forti , sono ben organizzati , ma a questo punto del torneo siamo tutti stanchi , quindi può accadere di tutto “ . Mentre per la sua formazione afferma : “ potrebbe essere quella  che ha giocato contro il Brasile , noi ci teniamo a fare bene fino in fondo “ . Non mancano i complimenti di Tabarez al CT avversario definendolo il vero uomo-partita contro la Spagna .