Home Sport

Sport

Lavezzi fermato : furto di una statuetta pompeiana

di Fortuna Quaranta - Come se non bastassero le accuse di riciclaggio di denaro sporco , ora anche ricettazione . Sono queste le accuse che vedono coinvolto l’attuale attaccante del PSG Ezequiel Lavezzi fermato dai doganieri all’aeroporto di Capodichino.  E’ stato un semplice controllo di rountine che si è rivelato importante e devastante per il Pocho . All’interno della sua valigia è stata rinvenuta una statuetta proveniente dagli scavi archeologici di Pompei . Un reperto dunque, di inestimabile valore  , più precisamente :  il busto marmoreo riproducente la testa di un filosofo, risalente all’epoca romana. Un pezzo rarissimo risalente al primo secolo dopo Cristo . Uno dei tantissimi tesori che vengono depredati dai ladri specializzati in furti di reperti artistici archeologici. Dinanzi ad un’opera di tanta importanza risalente a più di duemila anni fa non si poteva chiudere occhio , e nessuno sapeva spiegarsi il perché Lavezzi la stesse imbarcando su un aereo noleggiato per il trasferimento a Parigi.

Leggi tutto...

 

L’Italia conquista il terzo posto !

di Fortuna Quaranta - Ed è bronzo per l’Italia che batte ai rigori l’Uruguay , conquistando così il terzo posto nella finalina della Confederations Cup 2013. Nel primo tempo abbiamo visto tanta grinta e tanta voglia di fare da parte degli azzurri , e tutto ciò è stato premiato  dalla rete di Astori. Così al’24 arriva il vantaggio degli azzurri con Diamanti che però colpisce il palo,  ma Muslera  con una deviazione del corpo manda la palla a favore di Astori che è lì a firmare l’  1-0 . E’ stato però De Rossi ad aprire e condurre il gioco . Azzurri nel primo tempo padronissimi della partita .

Leggi tutto...

 

ITALIA : IN GARA PER IL TERZO POSTO IN CONFEDERATIONS

di Fortuna Quaranta - E’ l’Italia quella che questo pomeriggio alle ore 18:00 a Salvador de Bahia  giocherà contro l’Uruguay per il terzo posto in Confederations  Cup  . Non è di certo quello che ci saremmo aspettati ma bisogna tener conto che in questo breve cammino l’Italia ha dovuto affrontare squadre con le quali ha dovuto dare sempre il massimo senza abbassare mai la guardia . Numerosi sono stati gli infortuni . Nonostante ciò fino alla fine la squadra di Prandelli darà tutto , in palio c’è pur sempre una medaglia. Ma ancora una volta è la Spagna , ai rigori , che ci toglie la possibilità di giocare per un titolo. Questa sera , come afferma il CT Azzurro , “ è un occasione per dare continuità alla nostra filosofia “ .  Una possibile formazione azzurra è il 4-2-3-1 . Più lunga si è fatta la lista degli infortunati per Prandelli : oltre ad Abate e Balotelli , che sono rientrati in Italia già prima della sfida contro la Spagna , anche Pirlo , già non abbastanza in  forma per la semifinale , ci sono  Marchisio e Barzagli .

Leggi tutto...

 

ITALIA SCONFITTA DALLE FURIE ROSSE

di Fortuna Quaranta - Battuta ai rigori , è questa l’Italia che ieri sera è stata sconfitta dalla Spagna dopo aver giocato una partita con la massima tenacia e massimo coraggio , così come aveva incitato Prandelli . E’ bastato uno sbaglio , quello di Bonucci sul calcio di rigore a far sì che saranno gli attuali campioni d’Europa a dover sfidare domenica in finale il Brasile a Rio de Janeiro . L’Italia ha saputo dare spettacolo sfiorando il goal più volte sia nel primo che nel secondo tempo ,   soprattutto quando Giaccherini centra in pieno il palo alla destra di Casillas a distanza ravvicinata . Nel secondo dei supplementari abbiamo visto gli spagnoli essere sempre sotto porta degli avversari , ma poi  ,  è stato Xavi a far tremare un indeciso Buffon. Arrivati ai rigori dopo dodici reti consecutive arriva l’errore di Bonucci , dopo di lui Jesus Navas che assegna la vittoria alla Spagna .

Leggi tutto...

 

E STASERA ITALIA SPAGNA : CHI LA SPUNTERA’ ?

di Fortuna Quaranta - Questa sera ore 21:00  si giocherà la semifinale di Confederations Cup tra Italia e Spagna . Per la squadra di Prandelli è arrivato il momento di scrollarsi di dosso tutta la paura che dal primo Luglio dell’anno scorso intralcia il loro cammino . La sera della finale dell’Europeo , solo a nominarla , mette ancora paura agli azzurri , segno di una clamorosa disfatta sotto i nomi di Silva, Alba, Torres e Mata . Questo fu quello che accadde a Kiev , altra storia a Danzica . Qui gli azzurri rispondono colpo su colpo avendo un possesso palla maggiore , rendendosi molto aggressivi e pericolosi anche se la Spagna non tarda a farsi sentire . Solo che questa volta l’Italia esce dal campo con la convinzione che la Spagna non è più forte dell’Italia . Come giustamente ricorda Mister Prandelli , gli azzurri devono avere coraggio e personalità per far male agli avversari .

Leggi tutto...

 

E ORA BRASILE !

di Fortuna Quaranta - E’ il Brasile la prima finalista nella Confederations Cup ,  dopo aver battuto ieri a Belo Horizonte per 2-1 l’Uruguay .  La partita si è aperta con un rigore assegnato all’Uruguay per un fallo clamoroso su  Lugano da parte di David Luiz e calciato da Flores ma subito respinto da Julio Cesar  , concludendosi un primo tempo con il goal di Fred su assist di Neymar . Nella ripresa del secondo tempo è arrivato finalmente il goal di Cavani , il primo in Confederations . Il goal finale e decisivo arriva grazie al centrocampista  Paulinho  a quattro minuti al termine.

Leggi tutto...

 

Confederations Cup, Brasile vs Uruguay

di Fortuna Quaranta - Questa sera ore 21:00 al "Mineirao" di Fortaleza il Brasile sfiderà l’Uruguay nella semifinale della Confederations Cup. La formazione dei padroni di casa , quanto afferma Scolari , è la stessa che ha battutto l’Italia . Avremo probabilmente un (4-2-3-1) del Brasile : Julio Cesar; Daniel Alves, David Luiz, Thiago Silva, Marcelo; Luiz Gustavo, Paulinho; Hulk, Oscar, Neymar; Fred ; URUGUAY (4-3-3): Muslera; Maxi Pereira, Lugano, Godin, Caceres; Arevalo Rios, Perez, Cristian Gonzalez; Forlan, Suarez, Cavani. Questa sfida ci riporta indietro a più di sessanta anni . Era il 1950 e il Brasile ospitava la prima rassegna iridata calcistica dopo la fine della Seconda Guerra Mondiale.  Allora , Brasile-Uruguay ,  era la sfida decisiva dell'ultima giornata. I padroni di casa , sempre i verde oro , ai quali bastava un pareggio per festeggiare la vittoria , videro crollare il loro sogno che ben presto si trasformò in incubo all’interno dello stadio  “ Maracanà “ . I “ Celesti “ divennero campioni del mondo per la seconda volta e furono loro ad innalzare striscioni di vittoria ,  mentre  per il Brasile , non restò che un dramma per un intero paese .

Ultimo aggiornamento (Lunedì 22 Luglio 2013 09:43)

Leggi tutto...

 

Italia-Spagna Under21 Europei 2013: La finale

di Fortuna Quaranta - 18 Giugno ore 18:00 al ‘Teddy Stadium’   di Gerusalemme l'Italia Under 21 di Devis Mangia ha disputato l'attesissima finale dell'Europeo di categoria in Israele, contro i campioni in carica della Spagna. Nonostante le esaltanti prestazioni degli azzurrini, non passate inosservate , i riflettori si sono accesi in particolare su due giocatori: Lorenzo Insigne e Giulio Donati.  Questa finale che molti l’hanno vista come una replica di quella giocata delle rispettive nazionali “maggiori” . Stadio gremito di tifosi, 23.000 tagliandi venduti.E’ la terza volta che l’Italia U21 si ritrova in finale contro la Spagna . Squadre in campo molto agguerrite  ma nonostante la tenacia dei nostri , le baby furie rosse non hanno lasciato scampo e al 6’ minuto partono subito all’attacco per poi  segnare ben quattro reti ( tripletta di Thiago Alcantara e rigore di Isco) , ma gli azzurrini potranno vantarsi dei goal di Immobile e Borini . La sconfitta sul campo da gioco non deve coincidere con la sconfitta morale , gli azzurrini e il CT Mangia in questo arco di tempo hanno svolto davvero un ottimo lavoro , affermato anche da centinaia di tifosi presenti allo stadio. 

Ultimo aggiornamento (Giovedì 20 Giugno 2013 08:14)

Leggi tutto...

 

Benitez a Napoli: Rafa day

di Perla Roamno - Lo spagnolo è a Napoli gia da ieri sera ed è iniziato il Rafa Day con tanto di Hashtag su twitter e tutti gli altri social network e siti del Napoli.Benitez in compagnia della moglie alloggia sul lungomare di megellina dove ha potuto ammirare uno dei panorami più belli,uno dei posti che i Napoletani gli avevano detto di visitare. Ieri però c'è stato modo anche di mettere a punto i piani di mercato e oggi lo spagnolo è a cena con De Laurentiis,sono stati raggiunti dal direttore sportivo Bigon, da Chiavelli e dal responsabile della comunicazione Lombardo e l’agente del tecnico, Manuel Garcia Quillon, sbarcato a Roma ieri nel tardo pomeriggio.

Ultimo aggiornamento (Giovedì 06 Marzo 2014 14:40)

Leggi tutto...

 

Napoli - Inter 3 - 1, Cavani travolge i nerazzurri

di Francesco Casalino - Il Napoli ipoteca il secondo posto con una vittoria netta per 3 - 1 contro l'Inter, protagonista della serata è Edinson Cavani che con una tripletta, l'ottava in azzurra, entra nella storia del club azzurro. Pronti - via gli azzurri vanno subito in vantaggio con Cavani che sfrutta un ottima verticalizzazione di Pandev e infila Handanovic. Al 22' l'Inter pareggia su calcio di rigore siglato da Alvarez e l'argentino aveva subito il fallo da Camilo Zuniga. Il vantaggio nerazzurro dura poco, perché al 32' Jonathan travolge in area Zuniga e Giannoccaro fischia il rigore per gli azzurri.

Leggi tutto...

 

nano-tv