Home Sociale La nostra "good news" la racconta don Carmine Schiavone attualmente responsabile del centro di accoglienza della Caritas di Aversa

La nostra "good news" la racconta don Carmine Schiavone attualmente responsabile del centro di accoglienza della Caritas di Aversa

"È accaduto alla mensa diocesana dei poveri. Dinanzi a decine di volontari e più di 100 assistiti".  Alle ore sedici mi chiama un sacerdote per chiedere accoglienza per una donna che dormiva per strada. Dico di si. Verso le diciotto arriva un giovane di 18 anni. Uno zaino pesante sulle spalle, mi racconta il suo dolore: un papà lontano, una mamma che da mesi non riesce più a trovare.....è giovane, ma già vecchio di esperienze!" - A parlare è don Carmine Schiavone responsabile della mensa della caritas di Aversa che continua a raccontare la sua storia - "Mi chiede di fermarsi per la notte, non ha dove andare. Dico di si. Lo faccio accomodare per la cena in mezzo a tantissimi in cerca di accoglienza. Intanto verso le diciannove arriva anche la donna che attendevo: stanca e con un po' di fame si accomoda tra tanti assistiti. Ad un certo punto succede qualcosa di grande!!! Tutti assistiamo a questa scena: la donna si alza e comincia a correre verso l'uscita mentre il giovane diciottenne, con gli occhi bagnati di lacrime ma sorridenti, si fa strada verso di lei... I due si abbracciano....piangendo!!!! Tutti guardiamo senza capire. Tutti mi guardano per capire. Mi avvicino e chiedo alla donna: "...ma vi conoscete?" E lei:" è mio figlio. Da cinque mesi lo cercavo e l'ho ritrovato qui!". E lui:" è mia mamma!" Da ieri sera sono nostri ospiti alla mensa e nell'accoglienza. Grazie a tutti i volontari e benefattori presenti per la grande commozione condivisa. Il nostro Vescovo ha definito l'accaduto: " IL MIRACOLO DELLA CARITÀ!"

Ultimo aggiornamento (Venerdì 25 Aprile 2014 14:13)

nano-tv