Home Sociale “Un uovo in cambio di un sorriso”, io sono perché noi siamo.

“Un uovo in cambio di un sorriso”, io sono perché noi siamo.

Casoria e Casavatore: iniziativa di solidarietà organizzata per Pasqua dai giovani de “La Mescolanza”

uovaDi Angelo Vozzella – “Io sono perché noi siamo”. Dall’Africa sub-sahariana alle strade di Casoria e Casavatore, la filosofia “ubuntu” unisce e s’iscrive sui visi degli uomini, si esprime nella solidarietà e nell’impegno di volontariato di un gruppo di giovani, nei luoghi del disagio, dell’emarginazione, del degrado sociale ed economico. Tutto questo è “La Mescolanza”, attiva già da tempo nell’area a nord di Napoli su tante tematiche e in numerose iniziative di sostegno alla povertà e di lotta all’esclusione sociale. Corsi d’italiano per gli immigrati, doposcuola e volontariato con i bambini a rischio della città, attività d’informazione e sensibilizzazione sui temi dell’antirazzismo, dell’ambiente, dell’anticamorra e tanto altro. La prossima iniziativa, “per restare ancora umani e per condividere un sorriso con chi non ne ha le possibilità”, è la raccolta di uova di cioccolato per le imminenti festività pasquali. L’obiettivo dell’edizionemescolanza 2014 di “Un uovo in cambio di un sorriso” è quello di raccogliere cinquanta uova di pasqua: “Secondo i calcoli”, ci spiegano Bruna, Alberto, Ester e gli altri volontari, “ne servono almeno cinquanta per coinvolgere nell’iniziativa di beneficenza i bambini del nostro progetto di recupero scolastico, quelli delle famiglie di Casavatore e Casoria da noi seguite, i figli dei membri del Movimento dei disoccupati di Casoria e gli anziani ospiti della casa di riposo del Madrinato San Placido”. Non è molto, ma ogni occasione è bene per fare fratellanza, per dare un piccolo aiuto, un sorriso e per diffondere nuove relazioni sociali, basate sul soccorso reciproco e sul rispetto delle diversità… mescolandoci, insomma. Le uova raccolte saranno distribuite la domenica di pasqua, 20 aprile. Per donarle e aiutare “La Mescolanza” nel progetto, basta contattare i membri dell’associazione tramite l’omonima pagina di Facebook o telefonare al numero 3774067609 o recarsi presso la loro sede in Via Manzoni 15, Casoria. “Rompiamo l'utopia, smettiamo di sognare, viva la mescolanza, convivere e condividere in collettività!”.

Ultimo aggiornamento (Mercoledì 09 Aprile 2014 07:05)

nano-tv