Home Politica AreaNord. Sindaci, Pm e Forze dell’ordine a confronto su criminalità e ambiente

AreaNord. Sindaci, Pm e Forze dell’ordine a confronto su criminalità e ambiente

Sannino: “Casavatore punto di riferimento di un coordinamento”. Durante la manifestazione il giuramento di otto nuovi vigili.  

di Angelo Vozzella - Terra dei fuochi o dei fumi, importante incontro pubblico stamattina, presso la sala consiliare “D. Scherillo” del Comune di Casavatore. La manifestazione, organizzata dal Comando di Polizia locale e fortemente voluta dal Sindaco Sannino, ha avuto numerosi ospiti, tra gli altri i Sindaci di Cardito, Ischia, Forio, Casoria, Crispano, Mugnano e Volla e il magistrato Federico Bisceglia, sostituto Procuratore della Repubblica di Napoli, attento da tempo alla questione delle ecomafie. Proprio il PM ha catturato la scena con il suo intervento sulla questione ambientale e criminale. Dopo aver descritto il suo lavoro, ha proposto soluzioni sull’emergenza rifiuti: “Serve l’impegno di tutti, non da escludere il ricorso alle discariche, il problema è che esse devono rispettare tutti i requisiti di sicurezza e non essere sottratte al controllo” e ha sottolineato l’importanza di superare o almeno limitare i problemi grazie al lavoro di squadra tra magistrati, forze dell’ordine e Sindaci dei Comuni interessati. “L’area a nord di Napoli è una ragnatela fitta e il lavoro su tante questioni non può che essere affrontato in coordinamento tra i Comuni, spesso mi rapporto con la Polizia Locale, perché sono loro in primis a monitorare in maniera capillare il territorio”. E proprio stamane otto nuovi elementi della Polizia Locale di Casavatore hanno fatto il proprio giuramento durante la manifestazione. Per loro gli auguri del Comandante del comando di Polizia Locale, Antonio Piricelli. Per lui sono fondamentali il dialogo e la presenza costante in città per arginare e controllare la piaga della criminalità. Alla massiccia presenza di cittadini, giornali e istituzioni, il Sindaco ha risposto con entusiasmo: “Fa piacere che Casavatore si confermi il fulcro e il punto di riferimento di questa rete tra le amministrazioni locali”. Si è discusso delle difficoltà che i sindaci incontrano quotidianamente nell’affrontare i tanti problemi delle proprie città, tra i quali quello ambientale è uno dei più spinosi. Il sindaco di Casoria Carfora e il primo cittadino di Cardito Cirillo hanno sostenuto l’importanza di un rapporto più stretto e di una maggiore presenza delle forze dell’ordine per far sentire meno soli i Sindaci e per essere più incisivi nelle dinamiche di contrasto alla criminalità, che proprio in queste settimane torna a essere un aspetto di rilievo dopo i tanti episodi camorristici succedutisi.    Il padrone di casa Sannino ha parlato di “un nuovo inizio per difendere e sostenere il nostro territorio, in sintonia con la Procura, l’Arma, i Sindaci e i cittadini” .

nano-tv