Home Politica Quindici milioni di euro per il Comune di Cardito

Quindici milioni di euro per il Comune di Cardito

"Riqualificazione finalizzata allo sviluppo urbano e al recupero ambientale del territorio", questo è l'obiettivo del piano redatto dal Servizio dei Lavori Pubblici della Città di Cardito. Un progetto che ha un importo complessivo di 5.100.000 euro da finanziare attraverso i fondi FESR. Gli interventi previsti sono finalizzati a garantire il risanamento ambientale e il miglioramento delle condizioni igienico-sanitario del territorio. Il fulcro dell'intervento sarà la riqualificazione di via P.Donadio (ex SS.87) e delle aree adiacenti mediante la rifunzionalizzazione delle reti infrastrutturali comunali con l'obiettivo prioritario di efficientare il sistema di collettamento, riducendo, anche indirettamente, le problematiche di allagamenti in p.zza Madonna delle Grazie. Inoltre sarà possibile un restauro del palazzo Mastrilli e delle areeannesse mediante azioni finalizzate alla riqualificazione del centro storico. “Miglioreremo il contesto urbanistico della città, dandole un volto del tutto nuovo – sostiene il Sindaco Giuseppe Cirillo -  migliorando così anche le prospettive economiche delle aree commerciali presenti in città”. Oltre questi 5 milioni potrebbero arrivarne altri 9 circa, attraverso “la Città del Fare”. Fondi che verranno utilizzati per creare nuovi scenari di sviluppo sostenibile dal punto di vista sociale, economico, culturale ed ambientale. Nel contempo è stata già inviata una proposta progettuale attraverso il Consorzio Cimiteriale per le opere di manutenzione straordinaria delle coperture dei loculi nel cimitero nuovo, nella Cappella di San Biagio e nella Cappella SS.Trinità. L'importo è di 800.000 euro ed a Febbraio partirà la garà per i loculi. “Inoltre – sostiene con una punta di orgoglio il Sindaco Cirillo - ci siamo classificati terzi per l'assegnazione del fondi PAES, collocandoci davanti a città molto più importanti come Avellino, Benevento e Caserta. La Regione Campania infatti, ha ritenuto meritevole il nostro consorzio (che ha la città di Arzano come capofila), di un finanziamento di  544.889,70 euro”.

nano-tv