Home Politica CONTINUA "LA GUERRA DEI MANIFESTI" FRA PD PDL PER IL MUNICIPIO DI PONTICELLI

CONTINUA "LA GUERRA DEI MANIFESTI" FRA PD PDL PER IL MUNICIPIO DI PONTICELLI

Dopo 15 giorni, arriva il secondo volantino del PD
di ROSALIA GIGLIANO

Continua la battaglia, a suon di manifesti e volantini, da parte del centrosinistra e del centrodestra della 6^ Municipalità. Dopo il "manifesto di solidarietà alla dott.ssa Visciola" (ex direttore tecnico della Municipalità) affisso dai partiti di centrodestra ad inizio settimana, ora invece è la volta dei volantini del PD.
Come si può vedere dall'IMMAGINE, il Partito Democratico incalza sul fatto che "15 giorni dopo la chiusura del Municipio di Ponticelli, è aperto in tutta la sua struttura solo uno sportello per le richieste di documenti".
Il PD punta il dito soprattutto sul fatto che, in un quartiere come quello di Ponticelli "popolato da 57000 abitanti, veda il suo Municipio con i servizi ridotti all'osso".
Il centrosinistra e, nella fattispecue, il PD, annunciano di impegnarsi "a tenere constantemente informati i cittadini sull'evoluzione della situazione, affinchè i lavori si concludano al più presto".
C'è una piccola, ma forse importante, curiosità: questa volta il PD di Ponticelli non ha puntato sull'informazione ai cittadini attraverso il solo "classico manifesto a muro": il volantino mostrato nella FOTO è uno deu tanti attaccati, manualmente, alle saracinesche ed insegne dei negozio di via Don Agostino Cozzolino, viale Margherita e Corso Ponticelli.
Un modo in più per avvicinarsi concretamente al cittadino per illustrargli e fargli capire il vero problema che sta vivendo il quartiere.

nano-tv