Il centrosinistra fa quadrato intorno al proprio candidato Sindaco Michele Palladino: Di Pietro, Formisano, Ferrara, Amendola a Marano domani sera giovedi 23 maggio per chiudere la campagna di Palladino e della coalizione che lo sostiene.

Marano - Tanti politici nazionali a sostegno di Michele Palladino: da Di Pietro a Formisano, da Ferrara ad Amendola. Tutti i partiti della coalizione Marano Bene Comune, insomma, impegnati al massimo per il rush finale nel comizio di chiusura, domani 23 maggio alle 19:30 in Piazza della Pace. Una campagna elettorale ricca di eventi, di confronti con i cittadini con un messaggio ben preciso: cambia tutto. “Poche ore ci distanziano dal momento cruciale del votospiega Palladino - i cittadini sono stati vittime per anni di una politica sporca a loro danno ed ora hanno la possibilità di dare un contributo reale peril futuro dei propri figli. Cambiamo tutto e ricostruiamo una città a misura vera del cittadino. Grande è il senso di sfiducia nei confronti della politica ed a giusta ragione: adesso, però, è il momento di voltare pagina. Spero che questa magnifica città potrà accordarmi la propria fiducia, senza cadere nel tranello di ritornare ad esprimere consenso a coloro che hanno massacrato questa città. Potere mascherato con false buone intenzioni, ma in realtà è sempre lo stesso”. Parole chiare, quelle di Palladino, che fanno punto della situazione mirato: cambiare tutto è la salvezza per la città.
All'evento di chiusura interverranno, come annunciato, Enzo Amendola, parlamentare e segretario regionale del Pd, Cicco Ferrara, parlamentare e coordinatore nazionale Sel, Nello Formisano, parlamentare e capogruppo alla camera Cd ed infine presente in piazza Antonio Di Pietro, già parlamentare e fondatore dell'Italia dei Valori.
Seguiranno momenti di spettacolo e divertimento. “L'onestà è la pietra miliare per ogni realizzazione amministrativa – conclude Palladino – io metto la mia faccia e la mia responsabilità, i cittadini mettano la loro forza per cambiare tutto”