Home Politica

Politica

Don Maurizio Patriciello oggi in audizione alla commissione Ambiente del Senato:" Passiamo dalle parole ai fatti"

"Faccio difficoltà ogni volta a credere che bisogna ricominciare da capo. La commissione di inchiesta Pecorella si è conclusa poco fa, sarebbe opportuno si andasse a rivedere tutto ciò che già è stato detto". È sconsolato,don Maurizio Patriciello quando esce dal Senato a seguito di un'audizione alla Commissione Ambiente. "C'è stato l'intervento di un senatore della Lega, toccato perché ho detto che in Campania sono arrivati i rifiuti dal Nord Italia - ha raccontato - Ma mica lo dico io, andasse a vedere i processi!". Il sacerdote simbolo della lotta per la bonifica della Terra dei Fuochi è tornato a chiedere alle istituzione che "si passi dalle parole ai fatti": "Siamo ancora quì per denunciare questo scempio che dura da vent'anni - ha detto - Anzitutto bisogna bloccare i flussi, poi bonificare e monitorare chi viene in Campania, capire da dove viene questa immondizia industriale che gira per l'Italia senza alcun controllo".

Ultimo aggiornamento (Domenica 06 Ottobre 2013 22:14)

Leggi tutto...

 

“QUATTRO GIORNATE DI NAPOLI”: PARTECIPAZIONE NEGATA A SINDACI ED AVVOCATI

800x600
di Mario Setola -  A margine delle celebrazioni delle “Quattro giornate di Napoli”, alla presenza del capo dello stato Giorgio Napolitano, svoltasi stamani al Maschio Angioino (Piazza Municipio), i sindaci dei comuni di Frattamaggiore, Casoria, Marano, Cardito, Afragola, Frattaminore, Melito ed Ischia unitamente al Presidente del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Napoli Francesco Caia nonché ai rappresentanti delle associazioni forensi di Marano, Afragola, Frattamaggiore, Casoria ed Ischia, hanno organizzato una pacifica manifestazione per evidenziare i disagi e le criticità dell’esercizio dell’attività giudiziaria in provincia di Napoli a seguito dell’entrata in vigore della riforma sulla nuova geografia giudiziaria.

Leggi tutto...

 

Napolitano: «Pensiamo a clemenza, amnistia e indulto».

Verdi Ecologisti: " non siamo d' accordo prioritarie sono le vittime dei criminali come gli abitanti della Terra dei Fuochi".

Il Capo dello Stato sceglie Napoli ed il carcere di Poggioreale per dire parole significative ed attese sulla giustizia. «Insieme al Parlamento, il cui consenso occorre, meditiamo su un provvedimento di clemenza, indulto e amnistia». "Noi ci saremmo aspettati - dichiarano il leader regionale dei Verdi EcologistiFrancesco Emilio Borrelli ed il responsabile dei Giovani Verdi della Campania Marco Gaudini - una visita nella cosiddetta terra dei fuochi da parte del Presidente Napolitano ed in ogni caso a nostro avviso indulto, clemenza e amnistia non sono le priorità del paese. I delinquenti devono pagare per le loro colpe e bisogna soprattutto esprimere solidarietà ed essere vicini alle vittime dei loro crimini mentre oggi ci si dedica quasi esclusivamente ai diritti,

Ultimo aggiornamento (Lunedì 30 Settembre 2013 07:14)

Leggi tutto...

 

GIOVANE ITALIA SANT'ANTIMO : In piazza per il progetto “Stop Vivisection “ e “ Giustizia Giusta “

di Fortuna Quaranta - Domenica 22 Settembre 2013 dalle ore 9:30 alle ore 13:30 , la Giovane Italia Sant’Antimo ha organizzato la raccolta firme contro la vivisezione “ Stop Vivisection “ sugli animali e per il referendum dei radicali , nel piazzale antistante il Comune di Sant’Antimo . All’evento erano presenti l’On. Luigi Cesaro  , deputato Forza Italia , Gianluigi Di Ronza dirigente del settore finanziario e il Sindaco di Sant’Antimo Francesco Piemonte e il Coordinatore della Giovane Italia Tommaso Petito. Manifestazione degna di attenzione , tanta che ha richiamato l’attenzione di innumerevoli persone che si sono affollate per dare il loro contributo , con una semplice firma , per dire STOP a questo scempio.  La vivisezione è un metodo di ricerca che fa uso di animali vivi per il miglioramento delle conoscenze biomediche. Proprio per questo nasce l'iniziativa STOP VIVISECTION da varie proteste dei cittadini europei rispetto all’approvazione di una direttiva del 2010 dell'Unione Europea.

Leggi tutto...

 

SVILUPPO CAMPANIA: CAPUTO (PD), RIDISEGNARE MISSION DELLA SOCIETA’. CRITICITA’ NON PIU’ SOSTENIBILI

Continua l’attività  di screening delle società partecipate della Regione da parte della Commissione Trasparenza e Controllo Atti. Sotto la lente d’ingrandimento della Commissione consiliare le criticità della società Sviluppo Campania S.p.a. “E' necessario ed urgente ridisegnare la mission di Sviluppo Campania e tentare di superare la pesantissima crisi in cui versa.” Lo ha dichiarato Nicola Caputo Consigliere regionale del Pd e Presidente della Commissione Trasparenza a margine dell’audizione sulle criticità della società Sviluppo Italia Spa. Audizione a cui hanno preso parte la vice presidente della Commissione Giulia Abbate (Pd) e i consiglieri Luciano Passariello (FdI) e Carlo Aveta (La Destra), oltre al direttore generale di Sviluppo Campania dott. Eugenio Gervasio. “Dopo  due anni dal passaggio alla Regione, Sviluppo Campania  versa in una profonda crisi dopo aver chiuso il bilancio 2012 con un passivo di 860.000 mila euro.

Leggi tutto...

 

PD: RUGHETTI, BASTA OCCULTARE ANCORA DATA CONGRESSO, SI CHIARISCA

"Se nessuno smentisce e' un fatto gravissimo: non si puo' occultare ancora la data del congresso". Angelo Rughetti replica con decisione all'ipotesi, di cui si parla stamattina sulla stampa, cui penserebbero gli 'avversari' di Matteo Renzi di far slittare il congresso a dopo le elezioni europee. "Spero sia solo uno spiffero, un misunderstanding. Chi pensa una cosa del genere sta fuori dal mondo, vive in un pianeta diverso. Mi viene da chiedere: ma di cosa hanno paura?", sottolinea il deputato renziano all'Adnkronos. "La richiesta di procedere verso il Congresso senza perdere tempo arriva ormai da tutti", prosegue Rughetti spiegando che proprio per gli impegni elettorali del 2014 bisogna convocare al piu' presto le assise.

Leggi tutto...

 

Nicola Marrazzo entra ufficialmente nel Partito Democratico

 I vertici del PD campano, Il coordinatore regionale Amendola, il provinciale Cimmino, il capogruppo al consiglio regionale Lello Topo spalamcano le porte al consigliere regionale Nicola Marrazzo
Marrazzo: ''Ho provveduto a richiedere la mia convinta adesione ai vertici del partito e del gruppo regionale campano del Pd, ritenendola conclusiva di un percorso politicoche mi ha sempre visto in prima fila sostenitore di una forte coalizione di centrosinistra, capace di essere percepita dalla gente quale concreta alternativa al mal governo del centrodestra nella nostra Regione. Una coalizione inserita stabilmente in un deciso contesto bipolarista, senza se e senza ma''. Con queste parole, il consigliere regionale della Campania Nicola Marrazzo ha reso nota la propria decisione di entrare a far parte del Partito Democratico.

Ultimo aggiornamento (Venerdì 09 Agosto 2013 06:55)

Leggi tutto...

 

REGGIA DI CASERTA: SCAMBIO DI TWEET TRA IL MINISTRO BRAY E IL CONSIGLIERE CAPUTO


Scambio di Tweet tra il ministro Massimo Bray e il consigliere regionale Nicola Caputo dopo l’incontro tenuto a Roma sul destino della Reggia di Caserta . Caputo giudica “Proficuo il colloquio con il Ministro Bray  per la grande attenzione che lo stesso  ha per Caserta. Bray risponde ringraziandolo per la collaborazione. Il tema dell’incontro che i rappresentanti del Pd casertano hanno avuto con il ministro questa mattina era il destino della Reggia di Caserta e il nuovo polo museale. Ma si è parlato anche d’altro, della possibilità di creare una fondazione per tutte le residenze borbonichedi Napoli e Caserta e del salvataggio della piccola Reggia di Carditello. ''Sono soddisfatto del lavoro che sta mettendo in campo il ministro Bray per la Reggia di Caserta. - scrive in una nota Nicola Caputo - L'incontro che abbiamo tenuto oggi è stato proficuo, il ministro Bray è un uomo che sa ascoltare ed ha dimostrato grande attenzione e disponibilità per Caserta. Ci ha assicurato - ha aggiunto Caputo -– che sarà garantita la valorizzazione della Reggia sotto tutti i punti di vista e saranno garantiti aspetti importanti come la valorizzazione e la sicurezza interna. Questioni che stiamo denunciando da tempo e che speriamo ora vengano definitivamente risolte''.

Ultimo aggiornamento (Sabato 10 Agosto 2013 07:31)

Leggi tutto...

 

CONTINUA "LA GUERRA DEI MANIFESTI" FRA PD PDL PER IL MUNICIPIO DI PONTICELLI

Dopo 15 giorni, arriva il secondo volantino del PD
di ROSALIA GIGLIANO

Leggi tutto...

 

IL CENTRODESTRA DELLA 6^ MUNICIPALITA' A DIFESA DELLA DOTT.SSA VISCIOLA

Manifesto di solidarietà all'ex direttore tecnico e attacco al PD
di ROSALIA GIGLIANO

Leggi tutto...

 

nano-tv