Home Politica

Politica

Oggi De Luca e Bassolino in giro per l'Area Nord

Dopo il successo dell'incontro a Frattamaggiore sabato scorso De Luca torna oggi nell'area nord per incontrare i cittadini di Casoria

di Antonio Angelino

"Con la crisi sociale che avanza i problemi del lavoro sono al centro del nostro programma mentre ci troviamo di fronte un Governo che con tutta la buona volontà più che veline e processo breve non riesce a proporci. E' cambiato il clima, la gente ci guarda con molta più attenzione, cominciano a diradarsi la nebbia e il fumo del governo del fare. Un Governo che è buono solo a fare pippe!". Enzo De Luca, candidato governatore del centro-sinistra, scaglia il suo forte attacco al centro-destra lanciato alla conquista della Regione. Il sindaco di Salerno incontra il 27 Febbraio al cinema De Rosa i cittadini di Frattamaggiore, insieme al suo collega Francesco Russo che cerca la riconferma al comune.

Leggi tutto...

 

Regionali Campania, De Luca querela Bocchino

Lo sfido a confronto su legalità e moralità

di Armando Brianese

''Lo sfido ad un pubblico confronto legalità amministrativa e la moralità politica'' Il candidato del Pd alla presidenza della Regione Campania, Vincenzo De Luca ha sporto querela per diffamazione nei riguardi del vice capogruppo dei deputati Pdl, Italo Bocchino, ''relativamente ad affermazioni rese nel corso dell'ultima puntata della trasmissione televisiva Ballarò, in onda martedì 23 febbraio su Rai Tre''. De Luca rinnova altresì a Bocchino ''la sfida ad un pubblico confronto sulla legalità amministrativa e la moralita' politica''. Il candidato Pd ''replica cosi' alle provocazioni giudiziarie a cui alludeva Bocchino, trasformando ogni sua presenza televisiva in uno scampolo di campagna elettorale campana. Allusioni che lo stesso De Luca ha più volte pubblicamente ed inequivocabilmente chiarito''. 

Ultimo aggiornamento (Venerdì 06 Aprile 2012 08:09)

Leggi tutto...

 

Volla. Accolto il ricorso contro il CAAN

Pronunciata in pochi mesi la sentenza dal TAR Campania con cui si annulla l'atto che vieta ai Consiglieri comunali di Volla di accedere alle delibere del C.d.a.

di Agostino Navarro

Il Tribunale Amministrativo della Campania con sentenza 00448/2010 del 28 gennaio dà ragione ai Consiglieri d'opposizione del Comune di Volla sulla possibilità di estendere il proprio potere ispettivo e di controllo sugli atti della Società Consortile per Azioni “Centro Agroalimentare di Napoli in Volla”. «Con questa sentenza viene accolta la richiesta di annullare il provvedimento con il quale il Centro Agro Alimentare ci ha negato l’accesso alla documentazione e precisamente agli atti concernenti le delibere del Consiglio di Amministrazione» dice il dott. Guido Navarra, Consigliere comunale e Segretario cittadino del Partito Democratico. I Consiglieri comunali del centrosinistra vollese, pochi mesi fà, si sono visti costretti a dover ricorrere al Tar sentendosi lesi di un diritto previsto espressamente dalla legge 241/90 che dispone nuove norme in diritto di accesso ai documenti amministrativi.
Con sentenza alla mano il dott. Navarra aggiunge: «Se è vero che i Consiglieri comunali hanno riconosciuto il diritto di accesso a tutti gli atti che possano essere utili all'espletamento del loro mandato, e più precisamente per esprimere un voto consapevole sulle questioni di competenza del Consiglio o anche per promuovere, nell'ambito del Consiglio stesso, le iniziative che spettano ai singoli rappresentanti del corpo elettorale locale è altrettanto vero - continua Navarra – che queste ragioni che giustificano il sindacato ispettivo dei Consiglieri comunali devono valere parimenti anche quando le funzioni e i servizi comunali non sono svolti ed espletati direttamente dal Comune ma bensì tramite appositi strumenti societari partecipati».
 

Volla: La piazza da anni oggetto del desiderio nella cittadina

Proprio al centro del complesso residenziale Parco Vesuvio, si pensa alla piazza che la cittadinanza attende da decenni.

di Agostino Navarro

Riqualificare l'intera area del Parco Vesuvio con una più funzionale e ampia piazza centrale capace di ricoprire un capiente parcheggio sotterraneo che una volta realizzato contribuirà a risolvere il problema della penuria di posti-auto. Questo è uno dei prossimi obbiettivi dell'amministrazione Ricci che regge dal 2007 le sorti della cittadella annonaria. Tra la piazza e all'attuale viale Vesuvio che funge da porta di accesso al complesso residenziale, sarà realizzata una nuova strada che aprirà un varco su via Don Sturzo al fine di decongestionare il traffico del centro cittadino. Su questo e tanti altri progetti in cantiere si pronuncia l'assessore ai Lavori Pubblici Giuseppe Annone: «La settimana prossima inizierà la riqualificazione delle aree di via Einaudi, alle spalle della nuova palazzina comunale che abbiamo realizzato. Altri progetti che stiamo recuperando o semplicemente ottimizzando riguardano il recupero delle aree esterne di via Gramsci, Petrarca e Palazziello».
Nel Piano triennale delle opere pubbliche 2008-2010 sono molteplici le opere vincolate al prossimo Piano Urbanistico comunale, «in effetti tanti dei progetti previsti nel Piano triennale dovranno attendere il completarsi dell'iter del PUC che abbiamo varato e che per il momento è in attesa di completare tutti gli incartamenti necessari per poi passare al vaglio della Regione» sempre a detta dell'Assessore Annone. Intervento di notevole importanza è quello relativo alla realizzazione delle infrastrutture presso le aree produttive connesse al polo agroalimentare di Napoli in Volla per lo sviluppo manifatturiero con una spesa di 2milioni e 270mila euro che impegnerà anche e soprattutto fondi regionali. Non solo urbanistica quindi nei progetti della giunta del sindaco Salvatore Ricci ma anche valorizzazione artistica e recupero
delle radici storiche. Nel Piano triennale avrà un suo posto anche l'intervento per il recupero dell'antica Masseria Giordano. «Abbiamo preparato un progetto - ha aggiunto l'assessore Annone - per il recupero di tale importante residenza ottocentesca. Una spesa di 3milioni e 250mila euro, con l'intervento di fondi regionali, che riporterà all'antico splendore lo storico edificio di via Montoliveto».

 

Consigliere Indipendente della III Municipalità attacca la Lega Nord

ivo-poggianiIvo Poggiani: Le mani dei leghisti nelle tasche dei cittadini campani

di Domenico Caiazza

"Esprimo la mia rabbia verso un "Governo del Nord" che ancora una volta depaupera il Sud e butta fumo negli occhi con i soliti esercizi di demagogia politica rivendicando di avere a cuore la questione meridionale"- afferma in maniera dura Poggiani. Il consigliere, eletto come indipendente, tra le fila di Rifondazione Comunista nella municipalità che comprende i quartieri San Carlo all'Arena e Stella, attacca senza mezzi termini la Lega, in merito alla questione rifiuti. "Partiamo dall'inizio. Ricordate quando in piena emergenza rifiuti- spiega il consigliere-con danni enormi per la nostra terra e per la nostra economia, autorevoli esponenti della Lega Nord avanzarono la proposta che a pagare i debiti creati dalle strutture commissariali succedutesi in 15 anni di cattiva gestione dovessero essere gli enti locali? Oggi sta succedendo esattamente questo, anzi peggio!!"- si infiamma l'attivista di Insurgencia.

Ultimo aggiornamento (Mercoledì 27 Gennaio 2010 16:47)

Leggi tutto...

 

Volla: Le rotatorie della discordia tra maggioranza ed opposizione

 
di Agostino Navarro
 
Durante le ultime sedute di Consiglio comunale il capogruppo del PD e già candidato a sindaco per il centrosinistra, il dott. Angelo Guadagno, non da tregua all'amministrazione Ricci ed in particolare all'assessore con delega ai lavori pubblici, Giuseppe Annone, sulla manutenzione delle rotatorie e dei marciapiedi comunali. Per la costruzione delle rotatorie ed il rifacimento di alcuni tratti di marciapiedi è stato utilizzato come pavimentazione il porfido, un elemento tanto costoso quanto robusto e decorativo. A detta del consigliere Guadagno: “nel corso del pochissimo tempo trascorso dall'esecuzione dei lavori, in alcuni punti di diverse rotatorie e di alcuni marciapiedi il porfido è stato divelto ed è stato sostituito con rattoppi di asfalto”. Il consigliere Guadagno ha chiesto più volte di apprendere i motivi della scarsa durata in buono stato delle opere pubbliche e del perché, per riparare i danni riscontrati, si sia utilizzato l’asfalto. Secondo l'assessore Giuseppe Annone: “L’esecuzione delle rotatorie è stata regolarmente eseguita ed ultimata come per legge con emissione di Certificati di Regolare Esecuzione. Il dissesto è da addebitarsi alla inosservanza del vigente Codice della Strada da parte dei mezzi pesanti di grossa portata che attraversano il territorio comunale. L’intervento di manutenzione delle rotatorie e dei marciapiedi con inserimento di bitume al posto del porfido è assolutamente provvisorio ed è stato eseguito unicamente per eliminare il pericolo ai pedoni e agli automobilisti. La provvisorietà è dovuta alle ristrettezze del bilancio comunale, anche in conseguenza delle spese sostenute per l’emergenza rifiuti”. L’assessore infine ha assicurato che appena il bilancio dell'Ente di via Aldo Moro sarà più florido si provvederà agli interventi di sistemazione definitiva utilizzando i cubetti di porfido ed eliminando i rattoppi d'asfalto.
 

Volla: I successi del calcio vollese dilettantistico

Il Gruppo Sportivo Città di Volla rievoca i 60 anni di storia calcistica della cittadina alle falde del Vesuvio.

di Agostino Navarro

In occasione delle festività natalizie l'ASCOM di Volla ha organizzato il Natale 2009, prevedendo una serie di manifestazioni per le principali strade cittadine trasformate, per permetterne lo svolgimento, in lunghe isole pedonali con numerosi stand e gazebo. La manifestazione ha visto oltre alla partecipazione dei commercianti che hanno esibito i loro prodotti, quella di diverse associazioni sportive del territorio ed in particolare quella della scuola calcio Gruppo Sportivo Città di Volla che ha voluto rievocare i sessant'anni di storia calcistica vollese attraverso l'esposizione di foto che immortalavano atleti e squadre che tanto lustro sportivo hanno dato alla città. Alle foto si sono accompagnati l'esposizione di trofei e coppe di tutti i campionati e manifestazioni dal lontano 1950 ai giorni nostri. La raccolta di foto, filmati d'epoca e l'esposizione di vecchi trofei, raccolti con grandissima dedizione è stata possibile grazie all'impegno del dinamico e laborioso presidente del Gs Città di Volla, Antonio Di Mauro, che è stato inoltre capace di diffondere la giusta dose di entusiasmo tra tutti i collaboratori ed i responsabili tecnici della società. La brillante idea del Di Mauro ha trovato ampi consensi tra i cittadini accorsi all'iniziativa del Natale 2009 e sicuramente questo potrà fare da sprone per promuovere a Volla un piccolo museo del calcio cittadino.
 

Volla: via Roma ad unico senso di marcia?

di Agostino Navarro
 
Diversi mesi fa l'opposizione di molti dei titolari degli esercizi commerciali di via Roma aveva costretto l'Amministrazione Ricci, e precisamente il suo Assessorato alla viabilità, a
provvedere alla commissione di uno studio di fattibilità finalizzato alla riduzione dei marciapiedi con il relativo ampliamento della carreggiata che avrebbe da un lato permesso un maggiore scorrimento veicolare lungo la strada e dall'altro scongiurato l'istituzione di un unico senso di marcia. La soluzione alternativa al tanto osteggiato “senso unico” da parte dei commercianti sembra effettivamente improponibile dato che la zona in questione, in alcuni precisi tratti della carreggiata, non è proprio servita da marciapiedi ed a ciò va ad aggiungersi la sosta selvaggia dei clienti dei tanti negozi posti su via Roma che rende ancora più complicata e difficile la circolazione. In ultimo, ma non per ordine di importanza, a far prendere la decisione di rendere percorribile via Roma solo in un'unica direzione c'è una missiva dell'Azienda Napoletana Mobilità che avrebbe comunicato la volontà di procedere con una modifica alle tratte di percorrenza delle linee 172, 173 e 174 con la dovuta penalizzazione proprio di via Roma viste le troppe difficoltà per i mezzi pubblici nel percorrere il tratto di strada che collega Volla con Napoli.
Attualmente il servizio di trasporto pubblico nel provenire e nel dirigersi per Napoli attraversa proprio via Roma. Le preoccupazioni dell'Amministrazione vertono sul rischio che i cittadini possano perdere la possibilità di servirsi degli autobus dell'ANM nel centro della città, dovendosi nel caso recare sulle direttrici periferiche per usufruire del trasporto pubblico. La decisione, dopo l'avallo della Polizia Municipale, sembra ormai presa.
 

Volla: “4 XMAS SUNDAY ”Bancarelle in strada contro la crisi

Natale a Volla: i piccoli commercianti si organizzano contro la crisi dei consumi e degli acquisti. Domani 27 dicembre in scena la terza domenica.
 
di Agostino Navarro
 
Nel periodo natalizio, le strade della città di Volla si trasformano per accogliere piccoli mercatini itineranti nascenti per combattere la crisi dei consumi e degli acquisti. L'ASCOM. vollese infatti, con il patrocinio dell'Assessorato comunale al Commercio e di quello allo Spettacolo, e con l'ausilio dell'Ufficio del Referente per i Diritti degli animali, della Lega Antivivisezione Campania, di Mike e Mike Fitness Club, del G.S. Città di Volla, dell'Antares - Protezione Civile, dell'Accademia Musicale "Giuseppe Verdi", del Basket Volla e ADS Pattinaggio Artistico nell'ambito delle manifestazioni del "Natale a Volla", ha organizzato le "4 XMAS SUNDAY" ossia le quattro domeniche di Natale.
Le bancarelle e gli stands per combattere la crisi hanno proposto offerte per lo shopping natalizio lungo via Filichito, via Rossi, via Roma e via Einaudi, le strade nevralgiche della cittadina.
Oltre allo shopping ci sono stati anche giochi di abilità, esibizioni sportive di pattinaggio artistico, di karaté e kick boxing, balli di gruppo salsa e merengue, gare di minibasket, animazione, campagne di comunicazione di progetti sociali e animalisti.
 

nano-tv