Home Politica

Politica

Cardito. Il nubifragio di stasera mette di nuovo in ginocchio la città

Il sindaco Barra deve rimettere mano alla calcolatrice, i conti con gli assessori non tornano e non si riesce ad eleggere il Presidente del consiglio

di Armando Brianese

Cardito, 1 novembre 2010 ore 20,30 la circolazione è andata in tilt ed il nubifragio come sempre ha messo in ginocchio piazza Madonna delle Grazie e la Sannitica. Il collettore non basta a smaltire il fiume di acqua che arriva da Caivano e Crispano e le tre città non si mettono d'accordo prese dalle loro beghe politiche interne, Crispano con la sua lotta per la Legalità e gli attacchi della stampa locale con i soliti circoli a contrapporsi, Caivano con Igica e la battaglia mediatica sul compostaggio e cardito alla ricerca della nuova quadra politica. L'avevamo capito dall'intervento del consigliere Amirante all'ultimo consiglio comunale di Cardito che i conti non sarebbero tornati. Dopo il rimpasto di Barra i malumori non si sono spenti. L'ingresso dei 7 del PD ha rotto gli equilibri che in questi anni il Sindaco era sempre riuscito a trovare facilmente. La formula dei 4 assessori, fortemente voluta dal PD non regge, ce ne vogliono almeno 6 se non sette, altrimenti l'assessore all'API non potrebbe reggere, hanno già il Sindaco e comunque rimarrebbe il nodo del Presidente del Consiglio.

Ultimo aggiornamento (Venerdì 06 Aprile 2012 08:57)

Leggi tutto...

 

L'Api rinforza le fila, ufficializzata l'adesione dell'eurodeputato Iovine

Il deputato europeo ha reso noto il suo ingresso nel partito di Rutelli.


di Teresa Petrellese

 

 

Il deputato europeo Vincenzo Iovine entra in Alleanza per l'Italia. Il passaggio è stato ufficializzato venerdì nel corso di un incontro-dibattito tenuto a Napoli, alla presenza del Presidente Francesco Rutelli, sul tema "Alleati per un nuovo Riformismo". Clima in sala sereno e di grande intesa. Calorosa e profonda l'accoglienza riservata all'On. Iovine da parte del Presidente Rutelli e del Sen. Giacinto Russo, che hanno invitato l'eurodeputato casertano a sedere al tavolo di Presidenza, e dall'On. Maisto, coordinatore provinciale di Napoli dell'Api, con il quale si è da subito instaurato un clima di assoluta condivisione di idee. All'incontro anche il gruppo di Frattamaggiore dell'Api presente in sala con il coordinatore cittadino Mario Romano, il consigliere comunale Giuseppe D'Ambrosio e il dottor Gianfranco Puzio e lo striscione in vista in sala. nella foto di seguito i tre con il sindaco di Cardito Giuseppe Barra.

Ultimo aggiornamento (Venerdì 11 Marzo 2011 16:04)

Leggi tutto...

 

Battuta di Bertolaso: Eruzione Vesuvio? Non sarebbe disgrazia...

di Teresa Petrellese
L'eruzione del Vesuvio "non sarebbe una grande disgrazia, lo dico da buon leghista" per le conseguenze che potrebbe portare, anzi: "L'unico rammarico che avrò, che avremo, sarà quello che purtroppo fra Vesuvio e ai Campi Flegrei non è successo niente...". A parlare sarebbe stato il capo della Protezione civile Guido Bertolaso, in una riunione lo scorso 15 ottobre di fronte al personale e ai dirigenti del Dipartimento all'auditorium di Via Vitorchiano, a Roma. Le parole di Bertolaso, che hanno il tono della battuta scherzosa, sono riferite dalla Cgil Funzione Pubblica, che riferisce di aver ricevuto nei giorni scorsi da un anonimo un pacco postale con un CD con il discorso del capo dipartimento. Questo lo sbobinato della 'battuta' di Bertolaso: "Sapete tutti che l'unico rammarico che avrò, che avremo, sarà quello che purtroppo fra Vesuvio e ai Campi Flegrei non è successo niente... visto che è l'unica che ci manca...(mormorio e risate, riferisce la Fp-Cgil)... inutile che vi grattate, non vi grattate... da buon leghista, da buon leghista vi dico che non sarebbe quella grande disgrazia".

Ultimo aggiornamento (Venerdì 11 Marzo 2011 16:07)

Leggi tutto...

 

NAPOLINORD.IT - Frattamaggiore. Comunicato stampa del coordinatore cittadino di Alleanza per L'Italia

Il Coordinatore API Dott. Mario Romano

 di Teresa Petrellese

Il giorno 25 ottobre nella sede della Regione Campania il gruppo dell'Api di Frattamaggiore con i due consiglieri Del Prete e D'Ambrosio e il coordinatore Mario Romano hanno incontrato l'on. G. Maisto coordinatore provinciale dell'API e il senatore Giacinto Russo. Un incontro per fare il punto sulle voci insistenti di una divisione all'interno del partito a Frattamaggiore che aveva visto anche l'interessamento di alcuni periodici locali. Dall'incontro è scaturito una sintesi positiva tra le varie posizioni all'interno del partito ed una rinnovata fiducia. E' ovvio ed è stato fin troppo evidente che dei problemi ci sono stati, ma la mediazione e l'esperienza dei vertici provinciali e regionali hanno portato ad una condivisione di ruoli e posizioni all'interno del partito a Frattamaggiore. E' bene precisare che al di là dei problemi interni al partito, non è mai stato messo in discussione l'appoggio al Sindaco F.Russo.

Ultimo aggiornamento (Venerdì 11 Marzo 2011 16:08)

 

Consiglio Regionale straordinario sull'emergenza rifiuti. Caldoro:" Realisticamente usciremo dall'emergenza in 24\36 mesi". Berlusconi:" Oggi torno a Napoli"

A poche ore dalla visita di Berlusconi in Campania al termovalorizzatore di Acerra viene data la notizia di una nuova visita nel pomeriggio del Presidente del Consiglio a Napoli proprio mentre è in corso il Consiglio regionale straordinario sull'emergenza rifiuti in Campania e mentre a Giugliano si registrano scontri nei pressi della discarica di Taverna del Re.
di Maurizio Cerbone

CALDORO: AFFRONTARE TUTTI INSIEME LA QUESTIONE RIFIUTI
"Il problema rifiuti è la nostra grande scommessa che coinvolge tutte le forze politiche e la credibilità della nostra Regione". E' quanto ha affermato il Presidente della Regione Campania, Stefano Caldoro, introducendo il dibattito in Consiglio regionale sulla crisi dei rifiuti. "La questione rifiuti è un problema che dobbiamo affrontare tutti insieme, senza ostruzionismi politici; se tutti condividiamo un modello di smaltimento dei rifiuti europeo, basato sulla differenziata e sugli impianti finali, non sarà sostenibile da alcuna forza politica che ci siano parti del territorio che vengano escluse, a priori, da discariche e impianti" – ha sottolineato il Presidente Caldoro, affrontando le "criticità" politiche che investono la problematica ed evidenziando che "oggi, si sta verificando l'effetto domino con ogni territorio che respinge da sé i rifiuti". "Realisticamente, usciremo dall'emergenza tra 24/36 mesi – ha proseguito Caldoro - perché, pur accelerando i tempi per la realizzazione e per il collaudo degli impianti, ridurre ulteriormente i tempi sarebbe una impresa titanica; gli impianti consentiranno di ridurre le discariche, ma bisogna tenere presente che non si può prescindere da esse".
GLI INTERVENTI DEI CONSIGLIERI

Ultimo aggiornamento (Venerdì 01 Giugno 2012 09:08)

Leggi tutto...

 

NAPOLINORD.IT - Frattamaggiore. Il senatore Giacinto Russo mette fine alle polemiche in casa API

La conferma arriva dopo una lunga telefonata tra il senatore e il nostro editore Maurizio Cerbone. "L'assessore Lia Marino ha il nostro pieno appoggio, siamo riusciti a trovare la sintesi tra le diverse posizioni in campo"

 

di Teresa Petrellese

Oggi pomeriggio un incontro in regione presso il gruppo dell'Api alla presenza dell'on. Maisto e del senatore Russo con tutti gli uomini del partito di Frattamaggiore. Lo aveva già annunciato Barra sabato in una intervista alla nostra redazione. "L'assessore Lia Marino ha il nostro pieno appoggio, sta lavorando bene ed abbiamo trovato la sintesi tra le varie posizioni all'interno del partito". Ad annunciarlo il senatore Russo stasera in una telefonata con il nostro editore Maurizio Cerbone, aggiungendo - "Ovviamente i problemi c'erano come in tutti i partiti giovani, siamo riusciti a trovare la sintesi sul nome dell'assessore Marino che tra l'altro mi dicono sta lavorando molto e bene. E' stata la nostra esperienza politica a riuscire a mettere d'accordo le diverse posizioni in campo. Ho seguito le polemiche sul vostro giornale e ho pregato i nostri uomini di abbassare i toni. Le polemiche quando sono costruttive fanno bene alla discussione ma non bisogna mai trascendere. Non so se il partito a livello locale proporrà un documento ma potete ovviamente anticipare voi la notizia tranquillamente, la sintesi è stata trovata e l'appoggio a Francesco Russo non è stato mai in discussione, sta lavorando bene e siamo con lui"

Ultimo aggiornamento (Venerdì 11 Marzo 2011 17:01)

Leggi tutto...

 

Frattamaggiore. Gran movimento sul social Network Facebook: sempre l'API al centro della discussione

NAPOLINORD.IT - La questione API accende gli animi ma non lascia spazio ad equivoci. Il consigliere Del Prete, non riesce a tenere i nervi saldi e tenta di spostare la questione su altri terreni, quelli personali. Un tentativo respinto con forza dalla nostra redazione. Grande solidarietà ed attestati di stima al nostro editore

di Teresa Petrellese
L'intervento di Barra, il Sindaco di Cardito, è stato decisivo a dare l'accelerata alla questione Alleanza per l'Italia a Frattamaggiore. Sabato mattina in una intervista rilasciata per la redazione di voxnews.it, Barra è stato chiaro: la questione API a Frattamaggiore esiste e và anche risolta! Anche se a deciderne tempi e modi saranno l'on. Maisto ed il senatore Giacinto Russo (Guarda il video su cerbonecomunicazione.it). La precisa analisi fatta nell'articolo della nostra redazione ha trovato pieno riscontro nelle dichiarazioni video del Sindaco di Cardito e tra i principali esponenti regionali del partito fondato da Rutelli. L'API nata dieci mesi ha affrontato una brillante campagna elettorale insieme alla formazione dei Repubblicani Democratici che successivamente è confluita nel partito coordinato ai tempi delle amministrative frattesi dal Sindaco di Cardito impegnato al rilancio della formazione a livello regionale. Un impegno che gli ha dato ragione visto anche i brillanti risultati dell'on. Maisto e della candidata Raucci, che secondo il senatore Giacinto Russo se il ricorso fatto all'indomani delle elezioni sulle percentuali va a buon fine, potrebbe entrare anche lei in consiglio regionale. Ma torniamo alle vicende locali ed al titolo di questo nostro articolo. Gran movimento su facebook. Il titolo è motivato dalla vivace discussione che ilnostro solito tag con il link dell'articolo ha generato, siamo sul profilo di Napolinord Redazione. Molti gli interventi anche da fuori territorio. Si è fatto notare proprio il consigliere Del Prete che con linguaggi allusivi ed offensivi ha tentato a piu riprese di spostare la discussione dal nocciolo della questione posto dal nostro puntuale articolo. Ma esiste una questione API a Frattamaggiore? abbiamo ampiamente dimostrato che sotto la cenere di questi mesi si nascondeva parecchio fuoco. Le allusioni e i tentativi di offesa per generare un clima di confusione sono stati rigettati con forza dalla nostra redazione anche quando si è tentato di coinvolgere la famiglia del nostro editore, Maurizio Cerbone.

Ultimo aggiornamento (Venerdì 11 Marzo 2011 17:09)

Leggi tutto...

 

NAPOLINORD.IT - IL SINDACO DI CARDITO GIUSEPPE BARRA CHIARISCE LA VICENDA API A FRATTAMAGGIORE

GUARDA LA VIDEOINTERVISTA CLICCA SULL'IMMAGINE A LATO

di Massimo Caponetto

Il Sindaco di Cardito Giuseppe Barra, esponente regionale dell'API ed ispiratore del gruppo di Frattamaggiore interviene sulla questione sollevata da un nostro articolo che racconta di spaccature interne al gruppo frattese ed in particolare a smentita del consigliere Del Prete che tenta di nascondere le difficoltà e spostare la vera questione, quella giornalistica e politica sul piano personale. Un tentativo ovviamente debole e privo di ogni senso logico a cui il nostro editore, tra l'altro anche orgoglioso tipografo da generezioni, ha preferito non commentare tranne che sottolineare che certamente l'articolo scritto da me lo aveva letto ed approvato come io stesso posso confermare. Diamo conto ai nostri lettori e l'intervista rilasciata stamane da Barra conferma e rafforza la nostra posizione giornalistica e la cronaca politica che si muove intorno alla spinosa questione API. I tentativi di scendere sul piano personale come non solo Del prete sta facendo, per distogliere l'attenzione dal dato politico e giornalistico ci sembrano deboli ed insufficienti.

Ultimo aggiornamento (Domenica 24 Ottobre 2010 11:46)

Leggi tutto...

 

NAPOLINORD.IT - Frattamaggiore. Il Sindaco Russo riesce a superare l'estate con la giunta cosi come aveva annunciato

Unico nodo da sciogliere quello dell'API e del peso del consigliere Pasquale Del Prete

di Massimo Caponetto

 

Non è stata una giunta estiva, il Sindaco Russo lo aveva annunciato sin dal composizione, un po ritardataria, della sua nuova squadra da secondo mandato. La città è riuscita a digerire l'elezione del Presidente del consiglio e l'assalto alle risorse economiche post elettorali messe in campo dall'amministrazione per accontentare quasi tutti i partecipanti a questo secondo mandato del sindaco Francesco Russo. I partiti stanno mettendo a punto gli ultimi equilibri con l'ingresso di tanti nuovi consiglieri. Il nuovo Presidente del Consiglio sembra molto interessato a procedere sotto un alto profilo della trasparenza e della legalità. Lo va ripetendo in tutte le salse ed a tutte le riunioni con i consiglieri comunali. Il Sindaco impegnato a mettere in campo tutte le energie per garantirsi la massima partecipazione ormai pensa a come arrivare in Parlamento, il PD provinciale tranne qualche necessaria battuta di circostanza non sembra fare molta attenzione alla Provincia a nord di Napoli ed ai consensi che si riescono a coalizzare intorno ad alcuni esponenti locali. Francesco Russo vorrebbe fare il deputato già alle prossime scadenze elettorali e quindi cerca di mettere in moto il massimo consenso intorno al suo governo. La città nei fatti è governata dal Sindaco e dal Presidente del consiglio e tutto sembra procedere nella direzione desiderata. Pochi gli episodi di malumore all'interno della maggioranza, del resto l'opposizione è debole e rappresentata da chi con un po di gonfiabili e quattro fuochi volentieri abdica al ruolo, anche se cominciano a farsi notare le giovani leve con prese di posizione coraggiose e condivisibili. L'unico vero grande problema di questa giunta e di questo consiglio sembra rappresentarlo solo il consigliere Pasquale Del Prete che non riesce a trovare una collocazione stabile all'interno dei partiti, prima isolato all'interno dell'UDC, poi confluito nella nascente API ed adesso diretto da qualche altra parte visti i continui dissidi anche all'interno di questa nuova formazione sotto il controllo del Sindaco di Cardito Giuseppe Barra, il senatore Giacinto Russo e del consigliere regionale Maisto e che sul territorio hanno stretto un patto di ferro con il consigliere Giuseppe D'Ambrosio e i fondatori della formazione dell'API locale Puzio, Mario Romano ed altri.

Ultimo aggiornamento (Domenica 24 Ottobre 2010 11:47)

Leggi tutto...

 

NAPOLINORD.IT - Caivano, non solo..e tant'altro.

di Isabella Emione

 

Caivano, ultimo dei comuni a nord di Napoli. Spesso teatro di vicende criminose e palcoscenico di spettacoli da marionette degni dei pupi siciliani. Dalla cronaca nera alla politica locale; dall'opinion free style al conservatorismo; dal gusto al disgusto ambientale.
Non solo rifiuti, non solo droga, non solo abusivismo di massa, non solo impatto ambientale.
E' calpestabile, qualcosa che finisce sotto i nostri piedi.
Le strade cittadine e il nostro corredo urbano! Strade che somigliano a dei campi da golf dove, però, non è difficile fare centro.

Ultimo aggiornamento (Domenica 24 Ottobre 2010 11:50)

Leggi tutto...

 

nano-tv