Home Politica

Politica

TEATRO: EDUCAZIONE SIBERIANA

TEATRO: EDUCAZIONE SIBERIANA    
di Marco Trotta - Dal libro a teatro, passando addirittura per il cinema. Pochi sono i romanzi che hanno avuto un tale successo di pubblico e di critica. Dal 2009, data della sua prima pubblicazione, il romanzo di Nicolai Lilin, “Educazione Siberiana” (edito Einaudi) è stato un fenomeno mediatico che ha raggiunto l’apice della fama con il film omonimo diretto da Gabriele Salvatores ed interpretato da John Malkovich. Il drammaturgo e regista teatrale Giuseppe Miale di Mauro, insieme allo stesso Nicolai Lilin, hanno deciso di adattare questo successo letterario per il teatro. La storia sviluppa dalla regione della Transinistria, regione dell’ex Unione Sovietica oggi Moldova. Per i bambini l’unica certezza è la criminalità, ma nel piccolo quartiere di Fiume Basso, lo stesso di Lilin, c’è una piccola comunità di “criminali onesti” che vivono secondo un’etica antica e rispettata da tutti. Questa comunità è retta dagli anziani della stessa, detti “nonni” che trasmettono i valori etici per essere un vero “criminale onesto”: la lealtà, l’amicizia, la condivisione dei beni, il rispetto delle regole ma anche la cultura dei tatuaggi che raccontano la vita di ognuno di loro. L’adattamento teatrale gira intorno a due fratelli, Boris e Yuri. Il primo legato agli insegnamenti tramandati da nonno Kuzja, in cui crede fermamente, mentre il secondo, come un moderno personaggio miltoniano, desidera rompere gli schemi per ottenere una “libertà” come quella dell’occidente finora solo vissuta attraverso la tv americana.
Andato in scena al Teatro Bellini dal 4 al 9 marzo, lo spettacolo di “Educazione Siberiana” ha avuto il merito grazie agli ottimi Adriano Pantaleo nella parte del fratello buono Boris, molto maturo e a suo agio nella parte dell’antieroe e Francesco di Leva, in una parte a lui di certo non nuova ma sempre congeniale del “cattivo” Yuri, che girano intorno alla figura del bravissimo Luigi Diberti nei panni di nonno Kuzja, di  riuscire a rendere al meglio la forza narrativa del romanzo di Lilin. Un plauso speciale va a Giuseppe Miale di Mauro il quale non è nuovo all'adattamento teatrale di testi di sicuro non semplici e per l’aver reso lineare un lavoro così complesso come l’esplorazione dei rapporti umani.
Lo spettacolo che  è in tournèe dallo scorso anno per l’Italia,  dopo aver toccato Napoli, andrà in scena il 14 marzo al Teatro della Concordia a Venaria Reale, il 15 a Ciriè ed il 17 al Teatro Municipale di Casale Monferrato.
 

Caivano. Sarà intestata a Sandro Pertini la nuova sede del Partito Socialista Italiano

di Giuseppina Pascarella - Caivano, venerdì 14 marzo 2014, con inizio alle ore 18:30, avrà luogo l’inaugurazione della Sezione del Partito Socialista Italiano (PSI) che sarà intitolata a “Sandro Pertini”. Il taglio del nastro della costituenda sede avverrà al Corso Umberto I, 272. Dopo la cerimonia i convenuti si recheranno presso il Santuario Maria S.S. di Campiglione per un interscambio culturale.  A fare gli onori di casa il Dott. Bartolomeo PERNA, Componente del Consiglio Nazionale del Partito e Responsabile PSI  a Caivano. Al tavolo dei relatori siederanno inoltre: Giovanni PELUSO, componente Provinciale del PSI, l’Avv. Marco DI LELLO, Parlamentare e Coordinatore nazionale del Partito Socialista Italiano e l’ On. Corrado  GABRIELE iscritto al Gruppo regionale del PSI e membro della Direzione Nazionale del Partito Socialista Italiano (già assessore della giunta Bassolino). “Il PSI è sempre stato e resta un Partito Riformista e Progressista radicato sul territorio e si è sempre posto al servizio del cittadino – afferma il professor Bartolomeo Perna – in questa città martoriata da tanti problemi, la politica sia portatrice delle idee e delle istanze dei cittadini. In sintesi vogliamo offrire un’alternativa valida ed onesta ai problemi della nostra città, con gente vicina al popolo e realisticamente presente sul territorio”. “Inaugurare una sezione del Partito Socialista a Caivano – ribadisce Corrado Gabriele – e intestarla a Sandro Pertini, uno dei padri costituenti della Repubblica Italiana e figura eminente del Socialismo, deve essere da stimolo per riavviare una politica a stretto contatto con i territori e i problemi dei cittadini”

Ultimo aggiornamento (Giovedì 13 Marzo 2014 10:56)

Leggi tutto...

 

AreaNord. Sindaci, Pm e Forze dell’ordine a confronto su criminalità e ambiente

Sannino: “Casavatore punto di riferimento di un coordinamento”. Durante la manifestazione il giuramento di otto nuovi vigili.  

di Angelo Vozzella - Terra dei fuochi o dei fumi, importante incontro pubblico stamattina, presso la sala consiliare “D. Scherillo” del Comune di Casavatore. La manifestazione, organizzata dal Comando di Polizia locale e fortemente voluta dal Sindaco Sannino, ha avuto numerosi ospiti, tra gli altri i Sindaci di Cardito, Ischia, Forio, Casoria, Crispano, Mugnano e Volla e il magistrato Federico Bisceglia, sostituto Procuratore della Repubblica di Napoli, attento da tempo alla questione delle ecomafie. Proprio il PM ha catturato la scena con il suo intervento sulla questione ambientale e criminale. Dopo aver descritto il suo lavoro, ha proposto soluzioni sull’emergenza rifiuti: “Serve l’impegno di tutti, non da escludere il ricorso alle discariche, il problema è che esse devono rispettare tutti i requisiti di sicurezza e non essere sottratte al controllo” e ha sottolineato l’importanza di superare o almeno limitare i problemi grazie al lavoro di squadra tra magistrati, forze dell’ordine e Sindaci dei Comuni interessati. “L’area a nord di Napoli è una ragnatela fitta e il lavoro su tante questioni non può che essere affrontato in coordinamento tra i Comuni, spesso mi rapporto con la Polizia Locale, perché sono loro in primis a monitorare in maniera capillare il territorio”.

Leggi tutto...

 

OLTRE 1200 ADESIONI IN POCHE ORE PER IL GRUPPO A SOSTEGNO DI NICOLA CAPUTO. “CANDIDIAMOLO ALLE EUROPEE”

In poche ore ha raggiunto 1200 iscritti il gruppo su Facebook “Nicola Caputo, Io non ci sto”. Nicola Caputo, consigliere regionale e vincitore delle parlamentarie del 2013 fu escluso clamorosamente dalle liste del Pd alla Camera senza che avesse violato nessuna delle prescrizioni previste dal Codice Etico. Oggi lo stesso partito cambia verso e difende, per bocca del ministro Boschi il principio garantista enunciato anche dalla Carta Costituzionale. Così per iniziativa di un gruppo di elettori del Pd guidati da Giuseppe Picone nasce il gruppo “Nicola Caputo, Io non ci sto” che in poche ore ha superato le 1200 adesioni. Il gruppo sostiene che sia “arrivato il momento di dare una risposta seria ed esauriente rispetto all’esclusione di Caputo dalle liste, una risposta che ridia la giusta dignità politica all'uomo, ai tanti volontari e ad un’intera provincia troppo spesso e con superficialità considerata marginale. “A Nicola Caputo che rappresenta una risorsa per il partito e il territorio – spiegano - bisognerebbe almeno chiedere scusa”. Intanto si moltiplicano i commenti e le adesioni al gruppo. Chiedono a gran voce che Nicola dia la disponibilitá per una sua candidatura alle europee.

Leggi tutto...

 

Fidelity Card, presentato l’innovativo progetto “A Casavatore conviene”

Presentata ieri sera, 6 marzo, la card utile per consumatori ed esercenti, con l’obiettivo di risollevare il commercio locale.

di Angelo Vozzella – Un circolo virtuoso per il commercio a Casavatore. E’ questo l’obiettivo della Fidelity Card promossa dal Sindaco e dall’assessore alle attività produttive, Salvatore Pollice, in collaborazione con “ShoppingPlus” e la “Pro Loco”. Quest’ultima chiamata a essere il fulcro gestionale del progetto una volta avviato. La presentazione è avvenuta ieri sera presso il Teatro “De Curtis”, gremito per la presenza di cittadini e commercianti.  Si tratta di una Card innovativa, “A Casavatore conviene”, totalmente gratuita per i consumatori e che consentirà a tutti gli esercenti aderenti all’iniziativa di incoraggiare la clientela a spendere presso il proprio esercizio commerciale, facendo leva anche su una crescita generale dell’economia comunale.  E’ un sistema che supera le card-punti e qualsiasi sistema di fidelizzazione diffuso finora. Il diretto vantaggio, per i cittadini casavatoresi e per tutti i consumatori ospiti che spendono in città, è quello di ricevere sulla propria card importi del 4% sul valore di ogni loro spesa, cumulabili e spendibili liberamente presso i negozi aderenti; i cittadini potranno decidere di spendere il credito cumulato facendo shopping o, addirittura, pagando le imposte comunali. Un’opportunità in più per fare economia in questo periodo di crisi. 

Ultimo aggiornamento (Venerdì 07 Marzo 2014 17:45)

Leggi tutto...

 

Arzano, Fuschino si dimette da Sindaco e da consigliere provinciale. Ora agli arresti domiciliari

di Angelo Vozzella -  In seguito alla bufera dell'arresto per concussione, il Sindaco di Arzano, Giuseppe Antonio Fuschino, ha rassegnato ieri pomeriggio le proprie dimissioni. Adesso è ai domiciliari in seguito al processo emesso dal Tribunale di Napoli Nord. Le dimissioni arrivano congiuntamente a quelle dall'incarico di consigliere provinciale. Proprio il Presidente della Provincia, Pentangelo, si è espresso in questi giorni in suo sostegno, "dimostrerà di essere estraneo ai fatti". Intanto, cresce la divisione tra i cittadini pro e contro il dott. Fuschino e crescono le speranze delle opposizioni di poter andare presto al voto. Aspettando ulteriori esiti giudiziari, il Sindaco ha tempo venti giorni per ritirarle. E' capitato già in passato al primo cittadino di Arzano di dimettersi e ritirare poi le dimissioni: allora si trattava di un walzer politico per i numeri in Consiglio Comunale, adesso è in gioco la legge.

Leggi tutto...

 

Cardito. Il Sindaco Cirillo:" Via gli elettrodotti dal Parco Taglia"

Cirillo scrive alla TERNA: "sono esteticamente brutti e pericolosi per la salute, vanno interrati"

L’attenzione all’ambiente è tra i primi obiettivi dell’amministrazione targata Cirillo. In piena Terra dei Fuochi è d’obbligo avere un interesse maggiore quando si tratta di salvaguardare la salute dei cittadini, per questo la tutela delle poche aree verdi presenti nell’hinterland napoletano assume un’importanza determinante. Per questo motivo il Sindaco di Cardito, Giuseppe Cirillo ha scritto al Direttore della Terna per invitarlo a rimuovere i tralicci di elettrodotto ad alta tensione che attraversano il Parco Taglia, che con i suoi 110.000 metri quadrati è lo spazio verde più esteso della provincia napoletana. "Quei tralicci sono brutti alla vista e verosimilmente pericolosi per la salute pubblica – afferma il primo cittadino – per questo vanno rimossi. A ciò si aggiunga che il parco è dotato di strutture sportive quali campi di calcio, tennis, tiro con l’arco , pista ciclabile e un parco giochi per bambini ed è per questo frequentato quotidianamente da migliaia di persone provenienti dall’intero hinterland,.

Leggi tutto...

 

Casavatore, parlano i disoccupati: "Miglioriamo insieme la città".

Chiedono una collaborazione con l’Amministrazione Sannino, per creare reali opportunità e migliorare insieme la città

di Angelo Vozzella - Dati spaventosi per la disoccupazione in Sud italia (al 20%), ma i giovani meridionali senza occupazione sono addirittura vicini al 50% (dati I.Stat).

Casavatore non fa storia a sé, anzi. Nelle terribili condizioni in cui versa il mondo del lavoro, anche i cittadini di Casavatore vivono il dramma della disoccupazione. Molti lo fanno con rassegnazione, qualcuno non si dà per vinto e prova almeno ad attivarsi per crearsi uno spazio, delle opportunità.
E’ nato da qualche mese il Movimento Disoccupati di Casavatore che, sebbene il disagio di molti sfoci in un contrasto inevitabile con le Istituzioni, vorrebbe costruire qualcosa di positivo anche con l’Amministrazione Comunale e il Sindaco Sannino. “Sappiamo bene che nell’intervenire sulla disoccupazione, il Sindaco non può fare moltissimo e che i problemi di Casavatore sono per lui un’eredità, ma vorremmo che il Comune facesse tutto quanto in suo potere per creare nuove possibilità”, parla il portavoce Massimo Palladino, che confida in un dialogo proficuo con gli amministratori locali, almeno su alcune proposte: “Un protocollo d’intesa che preveda l’organizzazione di corsi di formazione per inserimento nel mondo del lavoro, una lista di disoccupati comunale, che consenta, anche saltuariamente, forme di mutuo soccorso e di lavoro tra noi e il Comune”. I disoccupati organizzeranno presto iniziative e manifestazioni per dimostrare la loro voglia di mettersi in gioco, anche per il benessere collettivo. Intendono mettersi a disposizione simbolicamente per interventi di manutenzione in città.

Ultimo aggiornamento (Giovedì 06 Marzo 2014 08:05)

Leggi tutto...

 

Casavatore. Verso l’8 marzo, nomina di un assessore donna

Casavatore si prepara alla festa delle donne con un nuovo assessore al bilancio, dottoressa Iavarone Martina, e con alcune iniziative in programma

di Angelo Vozzella - Per prepararsi all’8 marzo, Casavatore saluta un nuovo assessore donna: è la giovane dottoressa Iavarone Martina, ventiquattro anni.  Dottoressa in economia e commercio, è stata nominata, col decreto Sindacale n°10, dal Sindaco Salvatore Sannino, per rivestire le cariche di assessore al Bilancio e di assessore alle Pari Opportunità. Riprende così a maglie serrate il percorso della Giunta, finalmente al completo. La nomina è avvenuta ieri, forse per buon auspicio, a pochi giorni dalla ricorrenza della festa delle donne. In tale data saranno organizzate a Casavatore almeno due iniziative: un camper per controlli senologici, organizzato dall’assessore Pollice, sarà in Piazza Di Nocera. Importante, dunque, la prevenzione. Di altra natura, invece, l’altra iniziativa prevista presso la Biblioteca Comunale “Biagio Perrotta”, prevista per sabato alle ore 16,30. Si tratta di “Valore Donna incontra Casavatore”, promossa dalla nascente associazione Valore Donna, il cui presidente è la Dottoressa Lorenza Orefice (che conosciamo nelle vesti di ex vice Sindaco). L’associazione ha come obiettivi quelli di valorizzare il ruolo della donna e contrastare ogni forma di violenza. Interverranno Angela D’Angelo, psicologa dell’associazione e altri relatori, tra cui donne vittime di violenza. Altri due Camper saranno presenti al Parco Acacie in data 19 marzo, nei pressi della Perrel (vicino alla Niccolai, ndr) per controlli cardiologici e di dermatologia oncologica.

Ultimo aggiornamento (Mercoledì 05 Marzo 2014 13:43)

Leggi tutto...

 

Casavatore. Primo resoconto alla città. L'iniziativa promossa dal Sindaco Sannino

di Angelo Vozzella – Si è tenuto ieri mattina, sabato 1 marzo, presso le suore del divino zelo del Corso Europa, il resoconto alla città del Sindaco Salvatore Sannino. La prima volta in Italia che accade, ma soprattutto la prima volta che a Casavatore si costruisce, con i cittadini, le associazioni e l’opposizione, un dialogo proficuo per il bene della città. Sannino ha esposto ciò che è stato fatto finora e ciò che è in programma. Momenti di confronto come questi, dice, ce ne saranno altri e non possono che essere salutari per l’informazione e la partecipazione nel nostro Comune. La sala era gremita e il Sindaco, come tutti gli amministratori locali presenti, sono stati soddisfatti della prima prova: qualcuno commenta “se c’è tanta partecipazione e nessuna protesta, ma tanto dialogo, allora la strada è quella giusta”.
Arriva da Facebook l’opinione del primo cittadino che posta sulla sua bacheca: “Senza nessun compiacimento, possiamo essere contenti. Abbiamo spiegato meriti, limiti e prospettive, con serietà, sobrietà ed ottimismo. Insieme continua”. Il passo rispetto al passato è cambiato e “non bisogna tornare più indietro”, come sottolinea anche l’intervento del consigliere Matteo Orefice. Era presente anche il senatore Pasquale Sollo, ex sindaco, che ha specificato essere costruttive alcune critiche mosse da un giornale locale.

Ultimo aggiornamento (Lunedì 03 Marzo 2014 11:02)

Leggi tutto...

 

nano-tv