Da Taranto a Roma senza confini

di Roberta Valeriani

Giovane, estrosa, estroversa e quant'altro, nella follia artistica, la follia dell'immagine della vita lei la esprime a pieno. Barbara Eramo, vincitrice del premio della critica, premio Afi ("Associazione Fonografici Italiani) ed il "Premio Volare"con la canzone "Senza Confini" presentata al festival di Sanremo nel 1998 con Claudio Passavanti, pianista, compositore e arrangiatore, ha carattere forte e debole al contempo, ma la sua voce vibra in ogni persona sensibile come lei. Nata a Taranto ma "sopravvissuta" a Roma da diversi anni, ha inciso vari cd ed un singolo, contenente la canzone " Fa che non sia mai" classificatasi al 2° posto a "Sanremo giovani" facendole acquisire il diritto di partecipazione alla successiva edizione. Dopo l'incisione nel '99 de "L'amore promesso", composta da Luis Bacalov, colonna sonora del film "Milonga" con Giancarlo Giannini, diventa anche protagonista del recital "Il giardino del profeta"nel quale canta arie tradizionali arabe con il gruppo Ols Ensemble. Nella sua interiore voglia di espandersi collabora, essendo tra l'altro coautrice, con Pivio ed Aldo De Scalzi famosi autori di colonne sonore. Tra i suoi variegati impegni, cinema, televisione, jazz vive in un 'aria di tempesta. Ma.....

Dicono che l'istinto sia innato. Tu, da piccola, cantavi?

"Si sempre. Cantavo e mi piaceva fare, anche di nascosto, l'imitatrice delle grandi della musica come Patti Pravo, Alice, Antonella Ruggero e altre".

Cosa stai producendo ora?
"Adesso ho in programma un disco dance stile anni 70, una sorta di rielaborazioni in chiave word, disco music di quel periodo. Siamo coadiuvatati dalla produzione artistica di Hector Zazou, un francese musicista impegnato nella musica elettronica indipendente".

Della musica, quale musica ti piace maggiormente?
"Amo la musica ispirata, che mi sorprende, quella che ti scuote l'anima"

Ti riconosci tra i nuovi emergenti? Con loro senti qualcosa di simile a te?
"Nella musica pop no. Ci sono molti artisti che mi piacciono ma i 'nuovi' non li conosco, forse,o almeno non cosi bene".

Chi è, e sarà, veramente Barbara Eramo?
"Quella che si vede".

Oro o ruggine ora? O è solo un black out? Meravigliosa canzone e video tra l'altro!"E' un bel disco del passato che fotografa un grande momento della mia vita in cui ho capito definitivamente che bisogna sempre andare avanti".

Sei ancora senza confini?
"Magari!!!!!".

Ultimo aggiornamento (Venerdì 06 Agosto 2010 12:57)