Home Musica Neapolis Festival XIV edizione

Neapolis Festival XIV edizione

R-evolution brit soul
di Maurizio Cerboneneapolis_2_1304_d

Dall’esordio il festival partenopeo del 1997 propone grandi musicisti internazionali, tra i quali si ricorda uno dei protagonisti assoluti, David Bowie. Riparte, dunque, negli attesi 15 e 16 luglio l’edizione 2010, pronta a combattere il caldo con l’onda sonora rinfrescando così milioni di persone. Stavolta la coda d’ascoltatori è dovuta alla nomea tutta made in U.K. del dj big beat Norman Cook, in arte Fatboy Slim noto per i maggiori singoli-tormentoni estivi come Rockafeller Shank, Praise you e Right Here-Right Now, ed il cappellaio matto Jason Kay leader dei Jamiroquai, maestri nel shakerare ritmi funk, rock , jazz in un acido musicale scoppiettante.
Il cast non si limita ai due inglesi, anzi, ad alimentare la fiamma saranno band ed ex componenti dal corrispettivo valore storico, come il re-live Gang of Four post-punk del decennio ’70 e ‘80 ed il nuovo progetto di Mick Jones (ex chitarrista dei The Clash) e Tony James (ex bassista dei Generation X) nominato Carbon/Silicon nel 2003.
La dancefloor sarà movimentata sia dai dancer punk Does It Offend You Yeah? che dal dj-set di Rob B degli Stereo MC’s.
Gli intrusi, data la predominanza britannica, sono il compositore francese Yann Tiersen, a lui il compito di trasportare il pubblico nel Il favoloso mondo di Amèlie , mentre il suono dei Morning Benders darà la sensazione di “surfeggiare” in California.    A dominare la realtà musicale italiana del festival è l’indie, spetta al rock-dub-raggae dei 24 grana fare gli onori di casa, strettamente legati alla tradizione partenopea che dopo l’ultimo Ghostwriters sono in procinti di registrarne un altro album innovativo; altrettanto, in uscita con il secondo album la rivelazione indie-pop del 2008 del M.E.I., gli Atari.
L’indie tour si conclude con i torinesi Perturbazione e le band emergenti Andy Flag & The Real Men, Milk White, Captain Swing e Trikobalto.
Un palco particolare, invece, è destinato agli artisti romani Velvet , venuti a galla con il primo singolo del 2001 Boyband e con l’ultimo successo è incarnato da Tutto da rifare; infine, il cantautore e autore di numerose cover il promettente Davide Combusti, o meglio The Niro
Tutti questi musicisti si divideranno il palco montato all’interno della Mostra D’Oltremare di Fuorigrotta e daranno spettacolo sin dalle 16.30 all’apertura dei cancelli.  I biglietti sono acquistabili in prevendita sia presso i circuiti GO2 e Ticket One che al botteghino della Mostra D’Oltremare al costo di € 30,00 più diritti di prevendita Vip ticket 150,00 euro più diritti di prevendita per il posto unico e l’abbonamento delle due date posto unico € 50,00.

Ultimo aggiornamento (Venerdì 01 Giugno 2012 09:34)

nano-tv