Home Musica

Musica

CHERYL CONQUISTA AFRAGOLA!

Con un riuscitissimo concerto tenutosi nella Basilica di S. Antonio di Afragola, ieri sera si è concluso Afragospel, , il seminario-studio di 3 giorni - dal 30 Aprile al 2 Maggio - tenuto dalla cantante statunitense Cheryl Porter e che ha visto impegnati più di novanta coristi gospel provenienti da diverse zone della Campania. Tra questi, i giovani ragazzi afragolesi dei Gospel Voices del M° Castaldo che sono stati i promotori dell'evento, così come nella prima edizione tenutasi nel 2008, e che hanno avuto il merito di riunire un così alto numero di partecipanti, dimostrando una sempre maggiore attenzione per questo genere musicale. Sicuramente uno dei punti forti dell'edizione di quest'anno è stata la presenza dell'artista statunitense, ormai in Italia da svariati anni, Cheryl Porter, cantante dalle straordinarie doti vocali che le consentono di spaziare in maniera disinvolta dal gospel al jazz, dal blues al pop.

Leggi tutto...

 

Terrore sonoro al Circolo degli Artisti

foto-articolo-massarodi Salvatore Massaro

Grande show del Teatro degli Orrori nella data romana del tour a supporto del nuovo album "A sangue freddo".
Accolti da un pubblico in delirio (sold-out già da due giorni prima), questa energica rock band non ha tradito le aspettative, offrendo un spettacolo di puro rock'n'roll e momenti puramente "teatrali", grazie all' indescrivibile carisma e presenza scenica del frontman Pierpaolo Capovilla.
In oltre due ore la band ha eseguito gran parte del nuovo album, con brani come "Il terzo mondo", "Mai dire mai", "La vita è breve" e anche classici dell'album precedente come "Compagna Teresa", "Vita mia" e "Maria Maddalena". Grande forza comunicativa e grande interazione con il pubblico, anche nel post show. Da non perdere.

 

Il Sol Levante suona in “Mono”

di Armando Brianese

Meraviglia e coinvolgimento. Forse sono proprio le uniche due parole che posso descrivere le emozioni provate dal pubblico che ha assistito al concerto dei Mono al Circolo degli Artisti. Giunti a Roma per presentare il loro nuovo album "Hymn to the immortal wind", il quartetto giapponese ha letteralmente avvolto gli ascoltatori in un vento magico e immortale. Partendo da una base post-rock associabile a band come Mogwai, Godspeed you! , ed i primi Sigur Ros, i Mono hanno saputo sviluppare un sound tutto loro , ricco di sfumature, quasi orchestrale(l'ultimo lavoro è registrato proprio con un'orchestra) ed in grado di portare dinamicamente, e con tempi lunghi, a volumi altissimi e intensi. Lo show , della durata di circa due ore, ha confermato una grande maturità e una grande cura dei dettagli sonori. Emozionanti. Segnaliamo il loro my space: http://www.myspace.com/monojp

Ultimo aggiornamento (Venerdì 06 Aprile 2012 08:15)

Leggi tutto...

 

nano-tv