Home Lavoro

Lavoro

Forti disagi per gli utenti della circomvesuviana. L'appello del presidente Fiarc Confesercenti Napoli

di Maurizio Cerbone

Antonio Coppola, Presidente Fiarc Confesercenti Napoli: “ Auspichiamo in una  sinergia tra i vari enti al di là delle rispettive competenze, per garantire un sistema di trasporto efficiente che non paralizzi ulteriormente la città ”

Chiusura delle biglietterie di alcuni impianti delle linee Napoli - Sorrento, Napoli - Sarno, Napoli-Baiano, impossibilità di usufruire in tali stazioni degli impianti di risalita, oltre al drastico taglio di alcune corse della  Circumvesuviana, stanno arrecando notevoli disagi a migliaia di cittadini che utilizzano il sevizio pubblico e di conseguenza penalizzando ulteriormente i piccoli esercenti. Tagliare le corse nelle prime ore del mattino rende difficile raggiungere i posti di lavoro a tantissimi imprenditori, lavoratori, studenti,  ma significa anche ridurre ulteriormente le vendite dei bar, delle edicole, e di tanti altri negozi all’interno della vesuviana che hanno investito in proiezione di un progetto di modernizzazione del trasporto pubblico. Siamo consapevoli che i tagli alla Circumvesuviana da parte della Regione sono dovuti soprattutto  ai fortissimi tagli governativi, ma siamo anche convinti che tra i mali bisogna scegliere il minore. In questo caso, invece,  i tagli alla Circumvesuviana, si riflettono sulla quotidianità della gente, sulla produttività ed economia  della città, pertanto, auspichiamo in una sinergia tra Regione, Provincia, Comune, e amministrazioni locali coinvolte affinché al di là delle rispettive competenze,  si garantisca  ai  cittadini  un sistema di trasporto efficiente e moderno,  degno di una città che ultimamente più che mai sente l’esigenza di cambiare e migliorare.

Ultimo aggiornamento (Giovedì 31 Maggio 2012 23:13)

Leggi tutto...

 

La critica di Carrara alla legislazione d’emergenza

di Diana Santucci - Carrara, con grande passione civile, fu abile nel riuscire ad individuare una linea strategica per l’ unificazione della legislazione penale: alla base del suo pensiero occupavano un posto d’onore la civiltà penale e la libertà, affiancati dalla scienza giuridica. La sua idea di legalità trae origine nella stesura di un codice che non fosse aggirato da leggi eccezionali per situazioni eccezionali: Carrara in via di principio non era favorevole ad esse, infatti riteneva che fossero fonte di distorsione del codice stesso, in quanto una volta in vigore le norme dovevano essere osservate e le leggi eccezionali non dovevano violare i . Da queste parole emerge perfettamente la critica di Carrara alla legislazione di emergenza, critica che però non corrisponde ad un’ ostilità assoluta nei confronti delle leggi eccezionali, ma si configura in una difesa all’ applicazione integra del codice penale.

Leggi tutto...

 

Un’invasione arancione sulle spiagge campane!

di Carmela Fiorentino
Un’invasione di ventagli arancioni sulle spiagge campane? Nessun pericolo, sono Expert Parente e Expert New Electronics che coccolano i loro clienti!
Questo fine settimana sul litorale campano non c’è stato altro colore ad allietare i bagnanti e i passeggiatori dalla calura d’agosto: da Via Caracciolo al lungomare di Salerno, da Licola e Varcaturo a Castellammare e Sorrento per concludere nel cilento ad Agropoli, Casalvelino e Acciaroli.

Ultimo aggiornamento (Venerdì 08 Giugno 2012 14:06)

Leggi tutto...

 

“Napoli. I lavoratori ex Villa Russo pronti ad offrire, a titolo gratuito, la propria opera assistenziale e professionale”

Per far fronte alla situazione esplosiva in termini di carenza di organico e sovraffollamento dei nosocomi napoletani, I lavoratori ex “Villa Russo” sentono il dovere, considerato che già sono percettori di ammortizzatori sociali in deroga, di  offrire ai colleghi dei nosocomi napoletani, a titolo gratuito,  piena e fattiva collaborazione mettendo a disposizione la propria professionalità acquisita con anni di lavoro.
In attesa che il personale venga ricollocato in altre strutture, come prevede il Decreto 75/2010 del commissari ad acta per il piano di rientro in sanità, dichiara Massimo Imparato, Dirigente Provinciale CISL Fp nonché Lavoratore dell’ex “Villa Russo”, siamo pronti a sostenere i colleghi degli ospedali Cardarelli, San Giovanni Bosco e Loreto Mare.

Ultimo aggiornamento (Domenica 07 Agosto 2011 13:18)

Leggi tutto...

 

Napoli. Proteste dei conducenti dei bus: slittano gli stipendi

di Carmela Fiorentino

In seguito agli slittamenti di pagamenti i conducenti dei bus pubblici a Napoli li lasciano nei depositi. La protesta di ieri e’ toccata al personale del deposito di Cavalleggeri d’Aosta che ha contestato il mal funzionamento delle vetture per cui giustificandone l’impossibilita’ di utilizzo. I sindacati qualche giorno fa hanno avuto un incontro al Comune di Napoli da quale e’ emerso che l'accredito della somma necessaria per il pagamento degli stipendi di luglio slitta al 3 agosto. Quindi gli stipendi verranno pagati dall’Anm il giorno successivo. Ecco le parole del presidente Antonio Simeone "La situazione economica e finanziaria drammatica in cui si trovano da mesi gli enti locali ha portato a uno stato di disagi preannunciati per tutti, a partire dai lavoratori dell'azienda fino ai cittadini, in questo scenario di difficoltà strutturale del settore trasporto, ciascun attore, in particolare l'assessore alle Partecipate, sta facendo la sua parte per trovare soluzioni concrete. Siamo consapevoli che i lavoratori hanno delle scadenze e che l'accredito dello stipendio in ritardo genera tutta una serie di difficoltà. Ma ora che il dialogo con le istituzioni è proficuo e costruttivo è necessario che tutti facciano ricorso al proprio senso di responsabilità".

Ultimo aggiornamento (Giovedì 28 Luglio 2011 10:19)

Leggi tutto...

 

Giornalismo online: il maestro e’ youtube

di Carmela Fiorentino

Il nuovo canale tematico di youtube “Reporter’s Center” e’ pensato per tutti coloro che vorrebbero diventare giornalisti oppure migliorare se gia’ lo sono.  E’ un canale aperto per cui non da’ soltanto opinioni ma le puo’ anche ricevere attraverso uno scambio di informazioni utili ad entrambe le parti, una vera e propria scuola di giornalismo online. Ci sono anche molteplici consigli di reporter noti in tutto il mondo.

Ultimo aggiornamento (Martedì 12 Giugno 2012 12:33)

Leggi tutto...

 

GRANDE SUCCESSO DELLA SERATA PER IL CINQUANTENARIO DI POZIELLO

1961: Raffaele  Poziello fonda  l’azienda  in locali di proprietà a Giugliano in Campania iniziando la sua attività con una piccola segheria  - 2011: sabato 28 maggio  Poziello Evoluzione Legno srl celebra il cinquantenario all’Eliseo di Frattamaggiore - guarda la videointervista

Grande successo del gala conclusivo nella festa del Cinquantenario della Poziello Evoluzione Legno: circa quattrocento ospiti hanno riempito l’Eliseo Restaurant Clubbing di Frattamaggiore diretto da Marcello Gervasio che ha offerto agli invitati della serata un'eccezionale regia, coordinando in modo impeccabile i tempi tra cena e i momenti di spettacolo condotto magistralmente dallo speaker radiofonico Francesco Mastandrea. Il primo momento artistico è opera del cabarettista Enzo Fischetti e poi dall'intramontabile Umberto Smaila e la sua orchestra che tra lo scrosciare di applausi prima con degna interpretazioni canore per poi infuocare la pista fino alla creazione del divertentissimo-trenino.

Ultimo aggiornamento (Domenica 12 Giugno 2011 15:50)

Leggi tutto...

 

Istat, disoccupazione in calo ad aprile dello 0.2%

Stazionario il tasso di occupazione

di Roberta Valeriani

Nel mese di aprile, la disoccupazione scende dall’8.3% di marzo, all’attuale valore di 8.1%. Questo calo dello 0.2% è un dato ovviamente positivo, dato che porta il tasso di disoccupazione ai livelli più bassi dal 2009 (da agosto 2009). I dati sono stati elaborati dall’Istat, l’Istituto nazionale di Statistica. Facendo un raffronto con il mese di aprile 2010, dunque su base annua, il dato del tasso di disoccupazione è in calo dello 0.6%. Leggero ribasso anche per la disoccupazione giovanile: infatti il tasso di disoccupazione dei giovani compresi fra 15 e 24 anni, è sceso dello 0.1%, passando dal 28.6% di marzo, al 28.5% di aprile 2011. Passiamo adesso al tasso di occupazione. L’Istat segnala come il tasso di occupazione ad aprile 2011 sia sostanzialmente stazionario, con una leggera perdita (- 0.1%, pari a 30 mila unità in meno). Su base mensile e anche su base annua, il tasso di occupazione di aprile, che si attesta al 56.9%, è in calo dello 0.2%. Il numero dei disoccupati scende del 2.9% rispetto a marzo, mentre su base annua il calo del numero dei disoccupati è più ampio, il 7.6% in meno, pari a circa 164 mila unità. Aumentano gli inattivi fra i 15 e 64 anni: l’aumento è dell’1%, rispetto al mese precedente, facendo salire il tasso di inattività al 38.1%, con un amento dello 0.6% rispetto ad aprile 2010.

Leggi tutto...

 

Medaglia d’Oro alle Madri con figli disabili, le quali non godono di alcun sostegno.

di Armida vitale

Si parla tanto di differenze di genere, di disparità nel diritto e nell'occupazione, sappiamo bene che lo stipendio di una donna è sempre inferiore a quello di un uomo e che a pari merito lei deve sgobbare tre volte di più, per affermarsi attraverso le sue capacità. Ma c’è un’altra discriminazione di genere che passa inosservata sia perchè riguarda una minoranza sia perchè a subirla sono donne che con dignità e fatica sopravvivono al silenzio della denuncia. Mi riferisco alle madri con figli disabili. La legge 104/92 tutela e "protegge" alcuni diritti ai titolari, una madre lavoratrice può usufruirnese il figlio minore è accudito da lei. Questa norma prevede anche la possibilità di assentarsi dal lavoro fino a tre giorni al mese, diritto di cui non è
facile usufruire. Ma accade che nel lavoro questa possibilità giochi a sfavore della donna, che viene giudicata "inaffidabile" dato che per problemi familiari potrebbe assentarsi spesso, avere emergenze, o non rendere al massimo delle sue possibilità. Quindi se per una donna essere madrepuò rappresentare un limite nelle potenzialità lavorative, esserlo di un figlio disabile è una vera e propria barriera all’accesso al mondo del lavoro e a una qualsiasi forma di "carriera". Poi ci sono le donne che non lavorano, non sempre per scelta. Infatti la scarsità, quando non addirittura l’assenza, di servizi per l'accoglienza di bambini o ragazzi diversamente abili rappresenta un ulteriore ostacolo. I tagli alla scuola pubblica ne sono un esempio lampante, con riduzioni anche del personale specializzato. Inoltre la legge prevede che un alunno disabile può essere inserito nella scuola pubblica non oltre il 18° anno di età.

Ultimo aggiornamento (Venerdì 18 Marzo 2011 19:22)

Leggi tutto...

 

La grande industria automobilistica italiana può chiudere i cancelli delle sue fabbriche dopo i risultati del referendum?...

Pare sia questo in sintesi il verdetto che potrebbe sancire la incredibile disfatta della nostra industria per eccellenza ossia il “Gruppo Fiat”
di Giovanno Ciuonzo
Il gruppo torinese infatti con la sua linea di politica industriale,mette a ferro e fuoco l’intera classe operaia,nonchè quella sindacale,riuscendo addirittura a spaccarla,superando paletti,che un tempo sembravano insuperabili,come quelli dello statuto dei lavoratori,completamente ignorato .
Cosa sta succedendo alla casa torinese?..e più in esteso all’industria simbolo del  Made in Italy?....possibile che si debba arrivare ad un lacerante referendum fra gli operai per assicurarsi lo stipendio?...

Ultimo aggiornamento (Domenica 16 Gennaio 2011 14:43)

Leggi tutto...

 

nano-tv