Home

L’Arzano anticamorra si mobilita, verso il 21 marzo

Dopo i vari episodi di matrice camorrista, le associazioni lanciano un percorso di lotta che partirà da un corteo il 21 marzo. Si uniranno a loro anche i familiari di Vincenzo Ferrante.
di Angelo Vozzella - L’area nord di Napoli vive un momento di grande tensione a causa di svariati episodi legati alla malavita organizzata. Bombe contro gli esercizi commerciali e diversi omicidi, tra cui un innocente arzanese, Vincenzo Ferrante di 29 anni. L’inizio di marzo di ogni anno apre il percorso delle associazioni verso una delle date più importanti per i movimenti antimafia: il 21 marzo, giornata nel ricordo di tutte le vittime innocenti e d’impegno contro tutte le mafie. Quest’anno ad aprire le manifestazioni verso la primavera è stata la camorra stessa, tra molotov, auto bruciate, colpi di pistola e intimidazioni varie. Avranno ancor più senso, quindi, e richiederanno ancor più partecipazione e impegno, le manifestazioni contro le mafie di quest’anno, soprattutto ad Arzano, dove le associazioni cittadine intensificano il proprio lavoro sul tema dell’anticamorra sociale. Alcune associazioni arzanesi sono state intervistate dalla nostra redazione e, nella figura dei loro portavoce, hanno sostenuto la loro preoccupazione per gli ultimi eventi in città e hanno lanciato con grande convinzione le prossime date di mobilitazione. Facendo appello a scuole, parrocchie, movimenti, cittadini tutti, hanno indetto per venerdì 21 marzo un corteo per le strade di Arzano.

Leggi tutto...

 

Arzano - Stamattina altro sciopero dei lavoratori Micron contro i licenziamenti

Sit-in per contro la decisione dell’azienda di mandare in esubero 419 dipendenti italiani, di cui 52 riguardano il sito arzanese. “Non siamo merce per riciclaggio”, si legge dai cartelli appesi al collo di ognuno.

di Angelo Vozzella – Sit-in di protesta fuori all’azienda. Ancora in subbuglio i dipendenti del colosso della microelettronica “Micron Technology” della sede di Arzano, per i quali è stato annunciato un taglio netto del personale almeno del 40% che avverà ad arpile.  In Italia i posti di lavoro a rischio sono 419, di cui almeno 52 lavoratori sono arzanesi. La mobilitazionedei lavoratori Micron Semiconductors Italia dura ormai da qualche mese, oggi 7 marzo è stato indetto l’ennesimo sciopero, proprio nel giorno in cui è previsto un incontro al Ministero dello Sviluppo Economico con le aziende della microelettronica, con lo scopo di intercettare dei fondi europei per il settore (ci sarebbero a disposizione circa 30miliardi di euro). Sono stati numerosi negli anni i cambi d’azienda, dalla STMicroeletronics alla Numonyx, fino all’acquisto della stessa da parte della Micron, azienda che produce dispositivi di memoria anche per Samsung, LG, Apple. Hanno tutti dei cartelli al collo: la materia grigia, l’intelligenza, non è riciclabile. Ci parla un lavoratore, Andrea Spiezia: “L’azienda ha un fatturato elevatissimo e in positivo, le risposte per lavoratori e sindacati non sono state finora adeguate, tantomeno l’impegno del mondo politico per salvaguardare il lavoro”. Nonostante le centinaia di milioni di euro ministeriali che hanno sostenuto le aziende della microelettronica, esse tendono alla delocalizzazione, abbandonando di fatto a un futuro incerto i tantissimi lavoratori, tra l’altro tutte figure altamente specializzate.

Ultimo aggiornamento (Sabato 08 Marzo 2014 08:09)

Leggi tutto...

 

OLTRE 1200 ADESIONI IN POCHE ORE PER IL GRUPPO A SOSTEGNO DI NICOLA CAPUTO. “CANDIDIAMOLO ALLE EUROPEE”

In poche ore ha raggiunto 1200 iscritti il gruppo su Facebook “Nicola Caputo, Io non ci sto”. Nicola Caputo, consigliere regionale e vincitore delle parlamentarie del 2013 fu escluso clamorosamente dalle liste del Pd alla Camera senza che avesse violato nessuna delle prescrizioni previste dal Codice Etico. Oggi lo stesso partito cambia verso e difende, per bocca del ministro Boschi il principio garantista enunciato anche dalla Carta Costituzionale. Così per iniziativa di un gruppo di elettori del Pd guidati da Giuseppe Picone nasce il gruppo “Nicola Caputo, Io non ci sto” che in poche ore ha superato le 1200 adesioni. Il gruppo sostiene che sia “arrivato il momento di dare una risposta seria ed esauriente rispetto all’esclusione di Caputo dalle liste, una risposta che ridia la giusta dignità politica all'uomo, ai tanti volontari e ad un’intera provincia troppo spesso e con superficialità considerata marginale. “A Nicola Caputo che rappresenta una risorsa per il partito e il territorio – spiegano - bisognerebbe almeno chiedere scusa”. Intanto si moltiplicano i commenti e le adesioni al gruppo. Chiedono a gran voce che Nicola dia la disponibilitá per una sua candidatura alle europee.

Leggi tutto...

 

Fidelity Card, presentato l’innovativo progetto “A Casavatore conviene”

Presentata ieri sera, 6 marzo, la card utile per consumatori ed esercenti, con l’obiettivo di risollevare il commercio locale.

di Angelo Vozzella – Un circolo virtuoso per il commercio a Casavatore. E’ questo l’obiettivo della Fidelity Card promossa dal Sindaco e dall’assessore alle attività produttive, Salvatore Pollice, in collaborazione con “ShoppingPlus” e la “Pro Loco”. Quest’ultima chiamata a essere il fulcro gestionale del progetto una volta avviato. La presentazione è avvenuta ieri sera presso il Teatro “De Curtis”, gremito per la presenza di cittadini e commercianti.  Si tratta di una Card innovativa, “A Casavatore conviene”, totalmente gratuita per i consumatori e che consentirà a tutti gli esercenti aderenti all’iniziativa di incoraggiare la clientela a spendere presso il proprio esercizio commerciale, facendo leva anche su una crescita generale dell’economia comunale.  E’ un sistema che supera le card-punti e qualsiasi sistema di fidelizzazione diffuso finora. Il diretto vantaggio, per i cittadini casavatoresi e per tutti i consumatori ospiti che spendono in città, è quello di ricevere sulla propria card importi del 4% sul valore di ogni loro spesa, cumulabili e spendibili liberamente presso i negozi aderenti; i cittadini potranno decidere di spendere il credito cumulato facendo shopping o, addirittura, pagando le imposte comunali. Un’opportunità in più per fare economia in questo periodo di crisi. 

Ultimo aggiornamento (Venerdì 07 Marzo 2014 17:45)

Leggi tutto...

 

"Storie di musica su Europhone Web Radio con "Vacalebrico": si comincia con Paco De Lucia

Si intitola "Vacalebrico" il radioshow al via lunedì su Europhone, neonata web radio (a breve anche su frequenze FM e web tv) che punta a rinnovare il pur giovane mondo delle radio on line (http://www.europhoneradio.it/). Anche partendo dai racconti personalissimi di Federico Vacalebre, critico musicale, sceneggiatore, storica firma di punta de "Il Mattino". Da lunedì 10 marzo, alle 22, con replica ogni sabato alle 17, una puntata a settimana di “Vacalebrico” fino a giugno: nella vena ora epica ora ironica che gli ècongeniale, spesso da bastian contrario, Vacalebre narrerà star e magnifici perdenti, dischi capolavori e canzoni sconosciute, notti di note e note di sesso, saltando dal punk al reggae, dal rock alla world music, dal jazz all'elettronica. Storie di musiche, musiche che raccontano storie, storie che si fanno musiche tra chitarre gitane, rockeuse nude, ribelli senza causa nè pausa, fuorilegge canori, fantasmi del palcoscenico...

Ultimo aggiornamento (Venerdì 07 Marzo 2014 15:43)

Leggi tutto...

 

Arzano, Fuschino si dimette da Sindaco e da consigliere provinciale. Ora agli arresti domiciliari

di Angelo Vozzella -  In seguito alla bufera dell'arresto per concussione, il Sindaco di Arzano, Giuseppe Antonio Fuschino, ha rassegnato ieri pomeriggio le proprie dimissioni. Adesso è ai domiciliari in seguito al processo emesso dal Tribunale di Napoli Nord. Le dimissioni arrivano congiuntamente a quelle dall'incarico di consigliere provinciale. Proprio il Presidente della Provincia, Pentangelo, si è espresso in questi giorni in suo sostegno, "dimostrerà di essere estraneo ai fatti". Intanto, cresce la divisione tra i cittadini pro e contro il dott. Fuschino e crescono le speranze delle opposizioni di poter andare presto al voto. Aspettando ulteriori esiti giudiziari, il Sindaco ha tempo venti giorni per ritirarle. E' capitato già in passato al primo cittadino di Arzano di dimettersi e ritirare poi le dimissioni: allora si trattava di un walzer politico per i numeri in Consiglio Comunale, adesso è in gioco la legge.

Leggi tutto...

 

Cardito. Il Sindaco Cirillo:" Via gli elettrodotti dal Parco Taglia"

Cirillo scrive alla TERNA: "sono esteticamente brutti e pericolosi per la salute, vanno interrati"

L’attenzione all’ambiente è tra i primi obiettivi dell’amministrazione targata Cirillo. In piena Terra dei Fuochi è d’obbligo avere un interesse maggiore quando si tratta di salvaguardare la salute dei cittadini, per questo la tutela delle poche aree verdi presenti nell’hinterland napoletano assume un’importanza determinante. Per questo motivo il Sindaco di Cardito, Giuseppe Cirillo ha scritto al Direttore della Terna per invitarlo a rimuovere i tralicci di elettrodotto ad alta tensione che attraversano il Parco Taglia, che con i suoi 110.000 metri quadrati è lo spazio verde più esteso della provincia napoletana. "Quei tralicci sono brutti alla vista e verosimilmente pericolosi per la salute pubblica – afferma il primo cittadino – per questo vanno rimossi. A ciò si aggiunga che il parco è dotato di strutture sportive quali campi di calcio, tennis, tiro con l’arco , pista ciclabile e un parco giochi per bambini ed è per questo frequentato quotidianamente da migliaia di persone provenienti dall’intero hinterland,.

Leggi tutto...

 

Casavatore, parlano i disoccupati: "Miglioriamo insieme la città".

Chiedono una collaborazione con l’Amministrazione Sannino, per creare reali opportunità e migliorare insieme la città

di Angelo Vozzella - Dati spaventosi per la disoccupazione in Sud italia (al 20%), ma i giovani meridionali senza occupazione sono addirittura vicini al 50% (dati I.Stat).

Casavatore non fa storia a sé, anzi. Nelle terribili condizioni in cui versa il mondo del lavoro, anche i cittadini di Casavatore vivono il dramma della disoccupazione. Molti lo fanno con rassegnazione, qualcuno non si dà per vinto e prova almeno ad attivarsi per crearsi uno spazio, delle opportunità.
E’ nato da qualche mese il Movimento Disoccupati di Casavatore che, sebbene il disagio di molti sfoci in un contrasto inevitabile con le Istituzioni, vorrebbe costruire qualcosa di positivo anche con l’Amministrazione Comunale e il Sindaco Sannino. “Sappiamo bene che nell’intervenire sulla disoccupazione, il Sindaco non può fare moltissimo e che i problemi di Casavatore sono per lui un’eredità, ma vorremmo che il Comune facesse tutto quanto in suo potere per creare nuove possibilità”, parla il portavoce Massimo Palladino, che confida in un dialogo proficuo con gli amministratori locali, almeno su alcune proposte: “Un protocollo d’intesa che preveda l’organizzazione di corsi di formazione per inserimento nel mondo del lavoro, una lista di disoccupati comunale, che consenta, anche saltuariamente, forme di mutuo soccorso e di lavoro tra noi e il Comune”. I disoccupati organizzeranno presto iniziative e manifestazioni per dimostrare la loro voglia di mettersi in gioco, anche per il benessere collettivo. Intendono mettersi a disposizione simbolicamente per interventi di manutenzione in città.

Ultimo aggiornamento (Giovedì 06 Marzo 2014 08:05)

Leggi tutto...

 

"Io amo durex e durex ama me": parla la frattese Carmen Capasso, Ambassador della nota marca di preservativi

di MARIANO GARGIULO - Carmen Capasso, giovane ragazza di Frattamaggiore, diventa Testimonial della Durex, quindi, dell'Amore. Com’è nata l'idea?
Ho risposto ad una "chiamata alle armi" del noto marchio, che cercava degli Ambassador per ciascuna regione d'Italia, delle persone che diffondessero l'amore sicuro in maniera divertente e leggera. Ho risposto a delle domande, e dopo un mese circa sono stata contattata e ho ricevuto la lieta novella: "Sarai la Durex Ambassador di Napoli!". Non potevo crederci! Non lo dissi a nessuno, pensavo fosse uno scherzo, poi arrivó un super pacco pieno di prodotti Durex, dritto a casa mia, e solo li realizzai... Io amo Durex e Durex ama me!
In questo momento rappresenti l'Amore campano in Italia, ciò ti rende orgogliosa?
Io sono orgogliosa di essere napoletana! Quando mi chiedono da dove vengo, il mio viso s'illumina e la risposta Napoli esplode con un sorriso. Napoli è una delle città più calorose che conosca, e rappresentare tutto questo "calore", mi onora e rende felice. Sotto la mia apparente sfrontatezza si nasconde un'inguaribile, sdolcinata, romantica. Tutto ciò che faccio nella mia vita, lo faccio con amore. È il motore propulsore delle mie cose, piccole e grandi. Se non c'è, per me non vale nemmeno la pena cominciare una nuova avventura. Il mix non poteva essere migliore: l'amore, la mia città, Durex è il mio cuore.
Un altro evento positivo caratterizza la nostra terra, Napoli sempre più città dell'Amore a dispetto di tanta cattiva pubblicità da parte di certa stampa.
Napoli. Bistrattata, calunniata, calpestata. Dite quello che volete, ma è una delle città più speciali al mondo. Ovunque vai è una festa, i vicoli sono palcoscenici di grandi commedie, il sorriso è il protagonista indiscusso. Abbiamo tanti problemi, come tante altre città, non prendiamoci in giro, ma a me basta una passeggiata tra le strade di questo magico posto, per essere felice! M'impegneró sempre di più come Durex Ambassador, affinché a fine anno riesca a conquistare il riconoscimento ufficiale come città dell'amore, e ad aggiudicarsi il primo posto come Loveville 2014! Vincere è semplice: comprate tanti prodotti Durex, e fate l'amore! Abbiamo il fuoco del Vesuvio che ci bolle dentro, non possiamo non vincere.

Leggi tutto...

 

Casavatore. Verso l’8 marzo, nomina di un assessore donna

Casavatore si prepara alla festa delle donne con un nuovo assessore al bilancio, dottoressa Iavarone Martina, e con alcune iniziative in programma

di Angelo Vozzella - Per prepararsi all’8 marzo, Casavatore saluta un nuovo assessore donna: è la giovane dottoressa Iavarone Martina, ventiquattro anni.  Dottoressa in economia e commercio, è stata nominata, col decreto Sindacale n°10, dal Sindaco Salvatore Sannino, per rivestire le cariche di assessore al Bilancio e di assessore alle Pari Opportunità. Riprende così a maglie serrate il percorso della Giunta, finalmente al completo. La nomina è avvenuta ieri, forse per buon auspicio, a pochi giorni dalla ricorrenza della festa delle donne. In tale data saranno organizzate a Casavatore almeno due iniziative: un camper per controlli senologici, organizzato dall’assessore Pollice, sarà in Piazza Di Nocera. Importante, dunque, la prevenzione. Di altra natura, invece, l’altra iniziativa prevista presso la Biblioteca Comunale “Biagio Perrotta”, prevista per sabato alle ore 16,30. Si tratta di “Valore Donna incontra Casavatore”, promossa dalla nascente associazione Valore Donna, il cui presidente è la Dottoressa Lorenza Orefice (che conosciamo nelle vesti di ex vice Sindaco). L’associazione ha come obiettivi quelli di valorizzare il ruolo della donna e contrastare ogni forma di violenza. Interverranno Angela D’Angelo, psicologa dell’associazione e altri relatori, tra cui donne vittime di violenza. Altri due Camper saranno presenti al Parco Acacie in data 19 marzo, nei pressi della Perrel (vicino alla Niccolai, ndr) per controlli cardiologici e di dermatologia oncologica.

Ultimo aggiornamento (Mercoledì 05 Marzo 2014 13:43)

Leggi tutto...

 

nano-tv