Home Eventi

Eventi

Nasce Napulenglish un'altra genialità coniata all'ombra del Vesuvio

Napulenglish è il binomio tra la tradizione partenopea tradotta  nelle sue popolari espressioni dialettali e la lingua inglese.

L' idea nasce dalla voglia di trasmettere attraverso l'internazionalita' della lingua inglese il folklore,l'allegria tipica del napoletano a chi conosce poco di questa meravigliosa cultura,sia con i proverbi ed espressioni tipiche napoletane sia con la musica,un omaggio alla  nostra canzone classica napoletana.Stay quiet presente su tutti i capi con l'immagine del nostro Vesuvio è un marchio di Napulenglish  nato con l'intento di invitare a tacere il nostro amatissimo vesuvio. La linea è gia' presente nei luoghi di maggiore affluenza turistica, quali:Sorrento, Capri, Positano;Napoli.

Ultimo aggiornamento (Martedì 09 Luglio 2013 17:08)

Leggi tutto...

 

"La società interculturale tra teoria del diritto e normative nazionali": dibattito promosso dall'ordine degli avvocati di Nola

Mercoledì 10 luglio 2013, presso il Tribunale di Nola – Salone delle Armi della Reggia degli Orsini, dalle ore 17.00, il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Nola propone il convegno “La società interculturale tra teoria del diritto e normative nazionali”. Il tema evidenzia quanto una società, che si connota sempre più come multiculturale e interculturale, nella tensione dialettica tra i principi di laicità e libertà religiosa, imponga la “tutela dei diritti” ed il riconoscimento di valori giuridici ed economici sostenibili.Sono previsti gli interventi dell’Avv. Francesco Urraro (Presidente del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Nola), del Dott. Giovanni Fragola Rabuano (Presidente del Tribunale di Nola), del Dott. Danilo Iervolino (Presidente del Consiglio di Amministrazione dell’Università Telematica Pegaso), dell’Avv. Romualdo Miele (Presidente dell’Associazione U.A.MA.C.), di Maria Rosaria Agliata (Direttore E – learning Center Point dell’Università Telematica Pegaso – Napoli/Vomero), del Prof. Corrado Limongi (Dirigente scolastico), del Dott. Luciano Chiappetta (Direttore Generale del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca), del Sen. Prof. Luigi Compagna (LUISS Guido Carli), della Dott.ssa Lia Bertoli (Direttore Generale dell’Agenzia Regionale Sanitaria per la Campania), del Dott. Giovanni Caparco (G.I.P. del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere), del  Dott. Ing. Carmine Alfredo Cestari (Console della Repubblica democratica del Congo e Presidente della Camera di Commercio Italia-Africa Centrale), del Dott. Giuseppe Conte (Dirigente Generale INPS – Gestione dipendenti pubblici – Toscana), del Prof. Avv. Leone Melillo (Università di Napoli “Parthenope”- nella ph. a dx)). La partecipazione all’evento attribuisce n. 5 crediti formativi in materia obbligatoria.

Ultimo aggiornamento (Martedì 09 Luglio 2013 07:51)

Leggi tutto...

 

Reality "The Perfect Couple",al via le selezioni!. Venerdì 5 luglio il debutto: Un concorso. Un gioco di squadra. Un gioco di coppie.

Sono le occasioni e lo studio, la formazione e l’impegno che rendono il talento visibile, geniale e produttivo. Il talento si comunica. La comunicazione creativa è l’aspetto più importante della vita. Talento, passione ed emozione. Domenico Auriemma Creazioni presenta “The Perfect Couple”, il primo reality di moda e spettacolo che vedrà protagonista la città di Napoli. L’imprenditore Auriemma, da anni nel settore della produzione creativa per il noto marchio di occhiale, orienterà i suoi interessi nel mondo giovanile per la valorizzazione del talento. In occasione dell’evento, Auriemma presenterà, in anteprima, il nuovo brand da lui firmato “Sida Style Occhiale”. Oggi, attualmente, gli occhiali firmati Domenico Auriemma, vengono indossati dai migliori giornalisti, attori e personaggi del mondo dello spettacolo.The Perfect Couple ha l’obiettivo di fornire un’ottima formazione ai ragazzi che aspirano a lavorare nel mondo della moda, dello spettacolo, del teatro e della televisione.I ragazzi e le ragazze compresi nella fascia d’età 18-30 anni, saranno selezionati in una coppia formata da un uomo e una donna.

Leggi tutto...

 

Bilancio in Piazza a Sant'Anastasia

Seconda edizione della manifestazione organizzata dall'amministrazione Esposito

SANT’ANASTASIA – Il 15 e il 16 giugno prossimi torna il “Bilancio in Piazza” a Sant'Anastasia, in una via Roma impreziosita per l'occasione con una manutenzione straordinaria del verde che la arricchirà di nuove piante e fiori. Ci saranno stand divisi per i diversi assessorati (finanza e ragioneria, politiche sociali, arredo urbano, ecc.) presidiati dai dipendenti comunali, in cui sarà possibile consultare opuscoli, cartelli rigidi, materiale multimediale. Presenti in piazza anche stands di associazioni ed imprese locali, che offriranno al pubblico degustazioni di prodotti enogastronomici tipici del territorio. Molto spazio verrà dato alle scuole, che si esibiranno sul palco, con il coro dell' I.C. Tenente Mario De Rosa che intonerà l’inno nazionale. Tra gli organizzatori, coordinati da Luigi De Simone e con la collaborazione dei giovani del servizio civile, l’ufficio di staff del comune, l’ufficio stampa, le dirigenti Antonietta Colantuoni e Paola Maria Maione. “C’è stata attenzione da parte del Sindaco a voler far comprendere al cittadino l’azione amministrativa, in modo che il cittadino venga coinvolto nelle decisioni che lo riguardano da vicino”, afferma Luigi De Simone, regista della manifestazione. “Fare un bilancio vuole dire prima di tutto concretizzare il “mettere il cittadino al centro” e quindi renderlo principale attore della manifestazione, oltre ad informarlo sui passi fatti e sui progetti già realizzati, sia per riqualificare che per migliorare e far crescere il paese sotto molti punti di vista”, sostiene il Primo Cittadino Carmine Esposito. “E’ un appuntamento per confrontarsi sul programma e informare i cittadini, che hanno il diritto di sapere cosa si fa per loro ed io ho il dovere di ascoltare ciò che loro pensano”. Polemiche sulle spese relative alla realizzazione del Bilancio vengono dal Partito Democratico di Sant'Anastasia, che domanda, in un comunicato diffuso nelle ultime ore, se è “opportuno, in un momento di crisi economica e di difficoltà sociale, spendere la “modica” cifra di €. 10.250 per farsi in maniera celata, ma non troppo, propaganda elettorale”.

 

Arriva il tormentone dell'estate:il TecheShake. E' l'afragolese Enzo Campagnoli, direttore d'orchestra con Eleonora Paterniti e Pasquale Panella a proporre il TechetecheTè

Oggi mercoledì 29 maggio a Roma, in occasione della conferenza stampa del programma TecheTecheTe’ “Vista la Rivista”, in onda da lunedì 3 giugno tutte le sere alle 20.35 su Raiuno sarà presentata la nuova sigla del programma dal titolo TecheShake. Autore della sigla è il direttore d’orchestra Enzo Campagnoli, assieme alla musicista e regista Eleonora Paterniti, con il contributo del grande paroliere Pasquale Panella (noto il suo sodalizio artistico con Lucio Battisti). Grazie ad un flash-mob chiunque potrà partecipare e ballare a ritmo di TecheShake.L’appuntamento è alle ore 13 presso la sede Rai di Viale Mazzini. Il TecheShake è una sorta di risposta italiana all’Harlem Shake, lo stile che sta spopolando negli Stati Uniti. È costruito su una cellula ritmica che incoraggia il movimento libero e presenta un delirante miscuglio musicale: dal rhythm and blues alla fanfara dei bersaglieri, dalle citazioni pop alle arie operistiche, dal giro di rock al nitrito del Cavallo Rai di Viale Mazzini.

Ultimo aggiornamento (Mercoledì 29 Maggio 2013 12:47)

Leggi tutto...

 

Napoli. Grande attesa per il concerto di Bruce Springsteen il rocker americano dalle origini napoletane.

Una pizza per Bruce Springsteen. ci pensano Gino Sorbillo e Francesco Borrelli a preparare la pizza per The Boss

23 maggio 2013: una data che i fan del Boss non dimenticheranno. Domani infatti il più grande performer vivente terrà il suo attesissimo show in Piazza del Plebiscito a Napoli. Un bagno di folla a cui parteciperanno fan del rocker provenienti da ogni parte del mondo. La scaletta degli show del Boss non è mai la stessa, quindi bisogna aspettarsi qualche sorpresa rispetto ai brani suonati nelle altre date del tour.. Ma l'attesa cresce e produce novità come solo i napoletani sanno fare: oggi n onore di Bruce Springsteen e al suo concerto di domani a Napoli e, soprattutto, alle sue origini napoletane, l'antica pizzeria ''Sorbillo'' ai Tribunali dedica una mega-pizza a 'The Boss'. La pizza - presentata oggi a Napoli con il responsabile regionale dei Verdi Ecologisti Francesco Borrelli - ha la scritta 'The Boss' e una chitarra, in mozzarella di bufala.

Ultimo aggiornamento (Mercoledì 22 Maggio 2013 20:33)

Leggi tutto...

 

Lettere, tutto pronto per il Demoday organizzato dall'OCPG dell'Unisa

Sabato 11 maggio 2013 a partire dalle ore 18:00 presso l'antico Castello di Lettere (NA) si terrà un Demoday artistico culturale a cura dell'Osservatorio Culture Giovanili dell'Università di Salerno. L'evento prende corpo nell'ambito della tre giorni "Maggio in Arte al Castello di Lettere" organizzata dall'associazione CamCampania e patrocinata dall'Osservatorio.

Il programma della serata prevede un focus tematico sul tema: "La valorizzazione dei beni pubblici" cui prenderanno parte Mariangela Buoninconti - presidente di VolereVolare, associazione culturale di Castellammare di Stabia, Palma Abagnale - referente e organizzatrice della manifestazione, Michele Vangone, giornalista e psicologo ed Emanuele Siano per l'Osservatorio OCPG.


L'evento accoglie la cornice espositiva allestita con le opere ed i lavori dei diversi artisti iscritti alla webgallery di  Chiamata alle Arti, il progetto regionale rivolto alla promozione del protagonismo giovanile in ambito propriamente artistico, che garantisce spazi di visibilità e conoscenza. Seguiranno live performance e reading act di giovani talenti campani.

Il DemoDay vuole cogliere l'interesse e l'attenzione di diversi operatori culturali locali, nella sua duplice finalità di promozione delle emergenze creative locali e di diffusione delle occasioni di aggregazione giovanile.

Ultimo aggiornamento (Martedì 07 Maggio 2013 14:25)

Leggi tutto...

 

4 MAGGIO: PARTE DA NAPOLI IL GIRO D’ITALIA

Seguono, poi, le tappe ad Ischia e a Sorrento

Di ROSALIA GIGLIANO

Occhi puntati sul giro d'Italia per la città di Napoli. Dopo l'America's Cup, che ha visto la città protagonista a livello mondiale, il 4 maggio Napoli sarà la città da cui partirà il Giro d'Italia.
Mercoledì 1 maggio è stata aperta la sala stampa; giovedì 2 maggio alle ore 15.30 è prevista la conferenza stampa di tutti i 198 atleti iscritti; venerdì 3 maggio la cerimonia d'apertura del "village" e la presentazione delle squadre partecipanti.
Sabato 4 maggio, alle ore 14.20, partenza della cronometro cittadina da via Caracciolo, all'altezza della Rotonda Diaz.
La corsa consisterà in 4 giri lunghi, con la salita lungo la collina di Posillipo e discesa prevista lungo via Petrarca e via Orazio, e 8 giri corti programmati su un circuito pianeggiante.
Quest'ultimo tratto vedrà gli atleti correre lungo Largo Sermoneta, via Caracciolo, viale Dohrn, via Partenope, via N. Sauro con l'arrivo previsto alla Rotonda Diaz.
"Nel corso di questa settimana, partiranno i lavori per asfaltare alcune strade che verranno percorse dai ciclisti" – ha dichiarato il sindaco De Magistris.
Il village sarà allestito in Piazza del Plebiscito.
Il 5 maggio, infine, il giro si sposterà ad Ischia per una cronometro a squadre, mentre il giorno 6 maggio il gruppo affronterà la tappa Sorrento – Palinuro (percorso di 200 km).
Secondo, e non ultimo, in ordine d'importanza, avvenimento che vede in scena la città di Napoli: una boccata d'ossigeno per allontanarci anche solo per un giorno dai quotidiani problemi.

 

Lavoro, diritto di tutti: a Sant’Antimo, la seconda tappa della Settimana della Festa dei Popoli

Prosegue la Settimana della Festa dei Popoli. La manifestazione organizzata dalla Diocesi di Aversa, con il contributo di numerose associazioni, oggi, martedì 30 aprile fa tappa a Sant’Antimo.
A partire dalle ore 18, nella Chiesa dello Spirito Santo in piazzetta Santo Spirito, si terrà un incontro-dibattito sul tema “Lavoro, diritto di tutti”. Essendo la Festa dei Popoli incentrata sul superamento delle barriere sociali e sul superamento della “paura dello straniero”, si parlerà soprattutto delle discriminazioni e dello sfruttamento che vedono spesso al centro i “nuovi italiani”, ma l’intento è anche quello di mettere in evidenza le opportunità che all’interno del fenomeno migratorio possono essere colte per il necessario sviluppo locale del territorio.

Leggi tutto...

 

Attraversamenti ciclabili: i-phone, bici e arte a Napoli.

La celebre fabbrica di biciclette Mario Schiano festeggia con l'occasione i 90 anni di attività
Proveniamo da un tempo nel quale la bicicletta era e rappresentava un modo d’essere, uno stato sociale e una pedalata alla volta siamo arrivati lontano. Mio nonno andava sempre e solo in bici, a lavoro, a passeggio, senza mai mostrare la fatica di avere quello come strumento e compagno di viaggio. Mia nonna l’ha conosciuta mentre passeggiava sul Corso del paese in sella alla sua fidata bicicletta. E ora tocca a me. La sua eredità ferrata è passata a me per chiudere in un cerchio, come cerchio è ciò che muovo, la memoria che non ho mai perduto di quello che noi fummo: un popolo senza motore, spinto solo dalla forza e dal sudore.
Eugenio Tinto, scrittore, incontra un’artista della fotografia, Salvatore Di Vilio (nella foto), e ne correda un grande lavoro, con la bicicletta al centro dei suoi pensieri e, naturalmente dei suoi scatti. Scatti realizzati, questa volta, non con una macchina fotografica, bensì con l’I-phone. A Napoli e dintorni, luoghi che si stanno preparando ad accogliere la partenza del Giro d’Italia, Di Vilio ha completato la sua ricerca fotografica e ne ha realizzato una mostra splendida, dal titolo “Attraversamenti ciclabili negli ingranaggi della memoria”.

Leggi tutto...

 

nano-tv