Home Cultura

Cultura

Chi non si è innamorato con la complicità di un calice di vino?. "Bere Bene", parola di barman

IL BARMAN SALVATORE MOSCA, ECCELLENZA AVERSANA IN ITALIA
di MARIANO GARGIULO - Si sa, spesso, l’uso di alcool viene sempre considerato nell’immaginario collettivo, come origine di risse, schiamazzi notturni e incidenti stradali. Ma è anche vero che dalle cose negative è possibile ottenere cose positive. Non sempre cocktail, drink, calici di vino sono alla base di vizi. Tutt’altro come ci spiega Salvatore Mosca, barman professionista, che da anni sta proponendo una campagna pubblicitaria positiva per il “Bere Bene”, come afferma egli stesso: «Attenzione, l’uso smodato di alcool è un’abitudine pessima e pericolosa, io non voglio pubblicizzare questo, sia ben chiaro. Io voglio pubblicizzare il bere sano, ossia ìdi tanto in tanto bisogna saper apprezzare anche un buon cocktail, un buon vino. Nell’ottica di valorizzare i prodotti campani, circa un mese fa, siamo stati al nord, ospiti di un grande evento per pubblicizzare nuove miscelazioni.  Un collega, mio amico, ha inventato lo “Jommellino” un drink a base di vino asprinio (prodotto tipico aversano) e mela annurca, il tutto accompagnato da una serie di prodotti come stuzzicheria di contorno, come bocconcini di bufala d.o.p. e capocollo nero».

Leggi tutto...

 

MAX PEZZALI AL PALAPARTHENOPE : IL MITO DEGLI 883 RITORNA !

di Fortuna Quaranta - Torna dal vivo Max Pezzali con il Max 20 Live Tour. L’ex 883e più che mai  “ MITO “  ha pianificato un serie di concerti nei principali palazzetti italiani tra Novembre e Dicembre , ma a grande richiesta continuerà la sua tournée anche a Febbraio 2014. E’ partito  il 9 novembre dal Palabam di Mantova il “ Max 20 Live Tour “. L’ex 883 – dopo la pubblicazione l’anno scorso di “ Hanno ucciso l’uomo ragno “ 2012 in occasione dei 20 anni dall’uscita del disco – è tornato quest’anno con il nuovo album MAX 20 , che contiene 14 vecchi successi di Pezzali e degli 883 in duetto con vari artisti della musica italiana e 5 inediti , tra cui il primo singolo “ L’universo tranne noi” , una delle hit dell’estate 2013. Per quanto riguarda le collaborazioni, Max ha coinvolto amici e colleghi della scena musicale italiana, da Claudio Baglioni a Jovanotti, da Cesare Cremonini a Giuliano Sangiorgi dei Negramaro.
Dopo l’esordio mantovano, Pezzali è stato a Torino, Genova, Padova, Milano, Roma e Bologna, oltre che in numerose altre tra cui Napoli il 10 Dicembre  . Ma il tour non finisce con il 2013 : la grande richiesta di biglietti – molte date sono già sold out – ha spinto infatti l’ex 883 a proseguire la sua avventura live anche nel 2014.

Leggi tutto...

 

CONCORSO. “LEGGERE MACHIAVELLI “:SEMPRE PIU’ ATTUALE

di Fortuna Quaranta - Il polo liceale statale “Niccolò Jommelli “di Aversa in collaborazione con la Facoltà di Architettura di Aversa , l’Università Parthenope di Napoli e l’Istituto L’Orientale di Napoli , bandisce il concorso “ Leggere Machiavelli oggi “ . Tale concorso è rivolto agli studenti del triennio degli istituti superiori della Provincia di Caserta .  La premiazione del concorso si terrà il giorno 20 Dicembre 2013 presso  l’Aula Multimediale dell’Istituto .Ma chi è Niccolò Machiavelli ? Niccolò Machiavelli nacque a Firenze nel 1469 da una famiglia nobile. Della sua adolescenza e delle sua formazione culturale  sappiamo ben poco ma, certamente seguì gli studi umanistici. Ricevette l'incarico di "segretario" nella repubblica nata a Firenze nel 1494 in seguito alla discesa in Italia di Carlo VIII , e venne inviato come osservatore presso molte corti italiane ed europee. Poté così acquisire conoscenza diretta degli avvenimenti politici di quegli anni ed , in particolar modo , della perdita d’equilibrio e d'indipendenza degli Stati italiani. Nel 1501 si sposò Marietta Corsini , dalla quale ebbe sei figli. Tuttavia , nel 1512 , quando i Medici ritornarono a Firenze , Machiavelli  venne condannato ad un anno di confino con l'accusa di aver tramato una congiura contro di loro. Si ritirò quindi in un suo podere a San Casciano, nei pressi di Firenze, dove rimase per tutto il resto della sua vita dedicandosi allo studio, specialmente della storia romana, e alla sua attività di scrittore. Quando nel 1527 i Medici vennero nuovamente cacciati da Firenze ,Machiavelli sperò di poter riottenere il suo incarico ma gli venne negato in quanto sospettato di aver avuto rapporti con la signoria medicea. Deluso e addolorato, si ammalò e morì in quello stesso anno . Machiavelli scrive un’ opera nel 1513 intitolata “De Principatibus” in seguito sarà chiamata “ Il Principe “

Ultimo aggiornamento (Venerdì 29 Novembre 2013 18:18)

Leggi tutto...

 

Villaricca. Applausi ed emozione all'incontro con Anna Falco con il suo ultimo libro "1 caffè a Parigi" alla rassegna "un caffè con l'autore"

Si è tenuto a Villaricca nell'ambito della rassegna "Un caffè con l'autore, l'incontro culturale con la scrittrice, poetessa, ghostwriter Anna Falco.Si sono affrontati alcuni aspetti contenuti nel suo libro 1 caffè a Parigi. all'incontro sono intervenuti il Sindaco di Qualiano De Duca, il vice sindaco di Villaricca Giovanni Granata, l'assessore Antonio Cacciapuoti , il filosofo Franco Iacolare, il maestro,professor Lucio Michetti, il pittore Franco Liuzzi, Il maestro Benedetto Ferriol della compagnia teatrale "Orgoglio Napoletano", il dottor Tommaso Ciccarelli. Si è discusso dell'esperienza e del significato del mitico "caffè Parigino, come struttura ed anche luogo di incontri, di aggregazione, conversazioni, confronto, potente strumento e veicolo di cultura, mode, informazioni, tendenze, luogo di incontri di letterati, poeti, pittori, che hanno fatto grande Parigi nel mondo. La scrittrice ha avuto un dibattito con il filosofo Franco Iacolare, sul tema della parola "Passione". Il Maestro di teatro professor Lucio Michetti ha interpretato con

Leggi tutto...

 

AVERSA. 8° CONCORSO DOMENICO CIMAROSA : PREMIO INTERNAZIONALE DI FLAUTO

di Fortuna Quaranta - Il Concorso Internazionale di Flauto "Domenico Cimarosa"  bandito dalla Rotary Club di Aversa Terrana Normanna con scadenza biennale, si svolgerà ad Aversa , città  natale del Compositore, dal 4 al 6 Dicembre 2013. E' riservato a flautisti di ogni nazionalità nati dopo il 31 dicembre 1965 .
Ma chi è Domenico Cimarosa? Domenico Cimarosa nasce ad Aversa il 17 dicembre del 1749 . La famiglia venne lasciata in condizioni di estrema miseria e alla sua prima formazione culturale oltre che al sostentamento materiale, sopperì un frate, tale Padre Polcano o per altri Padre Porzio, organista nel Convento di San Severo dove la madre del musicista prestava servizio. Il bambino apprese dal frate i rudimenti della musica e della poesia e vista la sua precocità, venne accolto gratuitamente dal Conservatorio della Madonna di Loreto a partire dall'anno 1761.A questo punto scarse notizie si hanno sui suoi primi insegnanti, ma pare che a completarne l'educazione musicale dopo il Conservatorio sia stato Nicolò Piccini. In quegli anni Cimarosa, oltre che violinista, organista e cembalista, fu anche cantante dotato di buoni mezzi vocali; come compositore, dopo varie esperienze nella musica sacra, esordì in teatro nel 1772 con "Le stravaganze del Conte" seguito dopo quattro anni da "La frascatana nobile".

Leggi tutto...

 

Combattere l'inverno! Come? Mangiando!

di Fortuna Quaranta -Si parla sempre di un’adeguata alimentazione estiva, del caldo che abbatte le nostre difese immunitarie e a quanto il nostro corpo ha bisogno di essere idratato contro la calura estiva. Ma al freddo e al gelo, dei mesi più grigi dell’anno nessuno ci pensa? Di cosa ha bisogno il nostro copro affinchè riesca a sostenere quel freddo tagliente e lottare una giornata intera contro monotono clima inverale? Seguire ciò che la natura ci offre in questi mesi è una scelta intelligente.

Leggi tutto...

 

1 caffè a Parigi, il nuovo libro di Anna Falco. Un viaggio con 8 amici partenopei per confrontare in modo ironico le differenze socio-culturali tra Napoli e la capitale francese

E' uscito il nuovo libro di Anna Falco, poetessa, ghostwriter e scrittrice, 1 caffè a Parigi. In questo libro molto divertente ed ironico, l'autrice ha messo insieme 8 amici cari sconosciuti tra di loro e li ha portati a prendere 1 caffè a Parigi, lontano da questa nostra realtà quotidiana che ci vede vittime inermi di un sistema che ha sulla propria coscienza migliaia di vittime inconsapevoli. Tra lo scenario di Parigi, le risate goffe di questi suoi amici, l'autrice ha vissuto nell'immaginazione e nella fantasia, riesumando personaggi del passato come il fantasma dell'Opera, Esmeralda,e dando vita a cumuli di rifiuti tramite una farfalla magica. La protagonista ha evidenziato le differenze socio-culturali e sostanziali delle due città. Nel libro vengono citate molte personalità appartenenti alla politica e al sociale come i Sindaci di Qualiano e di Villaricca alcune rappresentanze istituzionali locali, come l’Assessore Granata ed il Consigliere Guarino, il presidente dell’Associazione Culturale Illimitarte, Raffaele Cardone, Antonio Riccardo, Luigi Mele, Padre Maurizio Patriciello, coinvolti nel sociale e tanti altri.

Anna Falco, nata a Napoli nel 1972, cresciuta in una famiglia patriarcale dove la cultura e le buone maniere venivano prima di tutto. Entra in collegio a soli 4 anni, come il resto dei fratelli e sorelle. Ha fatto la spola da Napoli alla Tzoumaz in Svizzera per diversi anni, dove ha imparato le lingue e a sciare. Ha giocato in serie B con la Caivanese calcio femminile e praticato tutti gli sport, anche quelli estremi.

Leggi tutto...

 

La Maida dell’Arte, "Tributo alla bellezza"

Da un'idea di Massimo Capriolo e soprattutto l’incontro con un gruppo di amici è nata “La Madia dell'Arte". Presidente lo stesso Massimo Capriolo, poeta e pittore; Vicepresidente Christian Sanna filosofo e scrittore; Mafalda Casertano responsabile comunicazione; Mimmo Zodiaco organizzazione e area moda: Antonio Palmieri responsabile segreteria. "TRIBUTO ALLA BELLEZZA", è il titolo del debutto che, il 25 ottobre al Teatro del SS. Rosario di Afragola, ha visto la partecipazione di una serie di artisti e di un pubblico numeroso e attento. L'ouverture di Massimo Capriolo ha aperto la serata con la sua splendida poesia "Mi dedico a Te", accompagnato per l’occasione dalle note del violino di Rosa Andreone.  La serata è proseguita con le sfilate degli stilisti Veneranegla Mondo e Pasquale Bilancio, le due esibizioni di musica classica di pianoforte Maxime de Mentaque e Rosa Andreone per il violino.

Leggi tutto...

 

Blues di mezz'autunno : il nuovo romanzo di Santo Piazzese

di Fortuna Quaranta -Blues di mezz'autunno è un romanzo di Santo Piazzese edito da Sellerio. Ad un’ironia spesso sottile e colta unisce delle belle descrizioni di luoghi siciliani. In questo caso alcuni posti in cui si svolge il romanzo sono inventati, ma rispecchiano molto i veri paesaggi dell’isola.
Nessun omicidio, nessun giallo da risolvere, stavolta per Lorenzo La Marca, il protagonista dei romanzi di Piazzese. Solo un inaspettato ritorno al passato fino alla sua giovinezza, quando, mandato dal suo professore su un peschereccio per fare delle analisi per la tesi, s’imbatte in una serie di personaggi strani che lo segneranno lasciandogli un bel ricordo. Lorenzo La Marca, lo svagato detective dei gialli palermitani di Santo Piazzese, si trova ad Erice, ad un workshop del Centro Ettore Majorana.

Leggi tutto...

 

Giovane Italia Sant’Antimo. Il Coordinatore Petito :fondato il Direttivo , ora si fanno i fatti

di Fortuna Quaranta - Il Direttivo della Giovane Italia Sant’Antimo , fondato lo scorso 4 Luglio , è composto dal Vice Coordinatore Edoardo D’Antonio , dal segretario Vito Cesaro , dal tesoriere Antimo Petito e dai due consiglieri del Direttivo Vincenzo Amore e Francesco Morlando . Figura rappresentativa è quella di Giuseppina Ferriero , Coordinatrice del Comitato per la tutela dei Diritti Femminili. Nell’assegnazione di tali ruoli , ancora una volta il giovane Coordinatore Petito , si è dimostrato ambizioso e responsabile ed ha affermato che non si accontenta di rappresentare solo gli studenti in sede del Senato Accademico e in Consiglio di Dipartimento presso l’Università Parthenope , ma anche sul territorio di Sant’Antimo. Ed è per questo che la Giovane Italia presenterà una propria lista di candidati per le elezioni del forum giovanile di Sant’Antimo e questi saranno  forti , volenterosi e carismatici .  “ Per questo decido di fare un passo indietro e di non candidarmi io in prima persona ma di dare spazio ad altri giovani che sicuramente saranno all’altezza di questa loro nuova esperienza” , afferma il Coordinatore Petito.

Leggi tutto...

 

nano-tv