Home Cultura

Cultura

Un’Ucronia di Sergio Mario Ottiaiano alla Distilleria di Pomigliano

Alla presentazione del libro presente anche il professore Franco Trifuoggi, saggista e critico letterario

Sergio Ottaiano, giovane esordiente già segnalatosi in più occasioni di concorsi letterari, debutta in narrativa con il romanzo breve Un’Ucronia. Il libro sarà presentato il prossimo venerdì 6 giugno presso la sala convegni de La Distilleria – Feltrinelli Point di Pomigliano d’Arco, in Via Roma 281, alle ore 18,00. L’autore propone una interpretazione personale del concetto di Ucronia, riferendosi in prima persona ad un lettore che non potrà fare a meno di ammettere, nel corso della lettura, di essere già stato attraversato da quella inquietante domanda: cosa sarebbe capitato se non avessi mandato quel messaggio, se avessi scelto un’altro percorso di studi, se non avessi risposto in quel modo scortese? Il protagonista di “Un’Ucronia”, edito da Genesi, si rifugia in un monolocale “a riflettere su come sono arrivato a tanto, a come abbia fatto per sprofondare”. L’uomo, senza volto e senza nome, e per questo potrebbe essere chiunque di noi, è dunque rinchiuso in una stanza e costretto a fare i conti col proprio passato. Il protagonista intraprende un viaggio a ritroso nella sua vita attraverso il sogno e l'immaginazione, alla ricerca delle verità che racchiude in se stesso, per affrontare le proprie scelte, i propri rimorsi, le proprie ucronìe appunto. Con la sua sentita prosa esistenziale, l’autore intende comunicare forse non tanto l’ineluttabilità dei momenti di svolta, e di conseguenza l’inutilità di pensiero o di azione. Piuttosto, l’intero romanzo rappresenta un monito continuo contro l’ossessione del treno perso, dell’occasione sfuggita, degli incontri mancati. Nel ritratto di una non-vita c’è, infatti, in filigrana, un fortissimo radicamento alla vita stessa. L’inazione dolorosa in cui si rifugia il protagonista si apre in un invito a riappropriarci di ogni momento. Nella profondità del proprio animo ogni essere racchiude centinaia di domande a cui il più delle volte non riesce a dare una risposta, e molte di queste iniziano proprio con un se: “se fossi stato…”, “se fossi andato…”, “se avessi scelto…”. Ucronìe, in una parola, le stesse questioni sospese sull'amore, l'amicizia, i sogni, la famiglia e se stesso che il protagonista del libro decide di affrontare in modo drastico iniziando così un viaggio nel mare delle domande e dei rimpianti che lo attraversano, sulla fragile linea di confine tra sogno e realtà. Così facendo egli svela i propri demoni restandone sovente sopraffatto. Eppure il romanzo nasconde, tra le righe, un importante messaggio di rivalsa e di vita, un Carpe Diem che si sussurra quasi come una voce soffusa in tutto il flusso del racconto. Alla presentazione, organizzata e moderata dalla giornalista e scrittrice Filomena Carrella, prenderà parte oltre l’autore, anche il Professor Franco Trifuoggi, saggista e critico letterario. Le conversazioni saranno intervallate dalla lettura di passi del romanzo a cura di Michele De Rosa e dalla chitarra suonata da Giovanni Calabrese. Durante e dopo la presentazione l’autore sarà disponibile per firmare copie del romanzo e per rispondere alle domande dei presenti.

 

Premio Poesia: MONDI DELICATI a Ponticelli. L’evento, organizzato dall’ UCO “Maria SS. Della Neve” attende scrittori

di ROSALIA GIGLIANO

 

Leggi tutto...

 

Afragola. M.A.M. Moda, Arte e Musica!

1558414_10202906074086171_2326729640327744147_nDi Angelo Vozzella - L’area nord di Napoli vive tanti problemi di degrado sociale, culturale, economico, ma si sa che anche dal cemento possono spuntare fiori. Uno di questi fiori, afragolesi, è certamente il gruppo M.A.M. !  “ M.a.m. event” (moda, arte, musica)  è nato da un gruppo di giovani ragazzi e ragazze con l’idea di rompere con i soliti schemi e creare eventi, manifestazioni, spettacoli, iniziative sul territorio afragolese e non solo. L’obiettivo del gruppo Mam è quello, con le giuste motivazioni, di spingere i giovani a non mollare mai i propri sogni, di inseguirli e di non abbandonare mai le proprie aspirazioni e le proprie passioni. Proprio per questo, M.a.m. event  abbraccia un settore abbastanza vasto: opera, infatti, in vari campi, dalla moda (con varie sfilate di moda, shooting fotografici, cataloghi, videoclip con vari cantanti ecc.) alla danza, con l’organizzazione di spettacoli di ballo, animazione, corsi di zumba, fitness, balli di gruppo, danza moderna e latina.

Leggi tutto...

 

GIOCHI MATEMATICI, I RAGAZZI DI SANT'ANTIMO IN FINALE ALLA BOCCONI

di Fortuna Quranta - La parola matematica deriva dal greco μάθημα (máthema), traducibile con i termini "scienza", "conoscenza" . La potenza e la generalità dei risultati della matematica le ha reso l'appellativo di regina delle scienze:  ogni disciplina scientifica o tecnica, dalla fisica all'ingegneria, dall'economia all'informatica, fa largo uso degli strumenti di analisi e  di calcolo. Quindi che la matematica tanto un gioco non è , lo sappiamo, ma i Giochi matematici organizzati dal centro di ricerca PRISTEM dell’Università Bocconi si sono rivelati coinvolgenti per gli studenti  in difficoltà con il “programma” o scarsamente motivati,  e per gli studenti  più bravi  e già appassionati alla disciplina . Pur trattandosi di gare, gli alunni hanno imparato che la Matematica, al di là del calcolo e delle formule, è logica e creatività nel trovare il modo migliore per uscire da situazioni critiche.

Leggi tutto...

 

Il libro-denuncia di Tommaso Travaglino: La scuola bocciata.

Un libro-denuncia, appassionante, surreale, che analizza con lucidità il profondo disagio degli insegnanti, e che apre un inedito e amaro spaccato sulla scuola reale, dove alle esperienze vissute in prima persona dall’autore, seguono interessanti riflessioni sulla condizione della scuola italiana. Un libro accessibile a tutti, divertente, narrato con uno stile e un linguaggio giornalistico, che lascerà sicuramente sorpresi. Questo libro è la nostra storia, l’avventura che ognuno ha vissuto e della quale siamo stati e siamo ancora protagonisti, poiché la scuola ha condizionato inevitabilmente la vita di ognuno di noi. Un libro shock che ci guiderà nella analisi lucida della nostra società, una società liquida dove tutto cambia a velocità impressionante e dove sembra che non ci siano più punti fermi.
Tommaso Travaglino è nato nel 1968 a Napoli. Vive ad Afragola. Ha studiato Teologia e Filosofia. Giornalista dal 1995, ha diretto l’ufficio stampa di alcuni enti locali e diverse testate giornalistiche. Sindacalista, in esonero ministeriale per alcuni anni, ha collaborato alla redazione di alcune opere di pedagogia e alla formazione degli insegnanti. Docente dal 1990, ha progettato e realizzato con diverse scuole numerosi interventi di recupero per alunni svantaggiati, anche nell’ambito di Progetti Operativi Nazionali e del progetto Chance – Maestri di Strada.

Leggi tutto...

 

IMMAGINA UN MONDO A COLORI... CON "1 CAFFE' A PARIGI" DI ANNA FALCO

di Angela Enza Massaro - È stato presentato presso la Biblioteca Comunale di Caivano il libro di Anna Falco, poetessa, ghostwriter e scrittrice. Pubblicato con la casa editrice "Pubblicalibri", a Novembre 2013, Il libro sta già riscontrando un discreto interesse. Una trama insolita, con chiari riferimenti alla condizione sociale vigente nei nostri territori, con un linguaggio immediato, anche se non mancano numerose figure retoriche, tra cui metafore. Nel suo libro, l'autrice ha raggruppato otto amici sconosciuti tra di loro e li ha portati a prendere un caffè a Parigi, lontani da una realtàstressante ed opprimente, fatta di sistemi corrotti e degradati. Il suo intento è quello di voler raccontare il dramma dell'uomo moderno, in bilico tra i desideri di un ordine sociale e la semplice constatazione di una società declassata. Il titolo ha un significato suggestivo,“1 caffè a Parigi”, che ha suscitato la curiosità di vari cittadini e giornalisti del luogo, con domande sul tema "il viaggio mentale" ; un percorso che ognuno di noi può realizzare tutte le volte in cui desidera staccare la spina e assaporare mete nuove, seppur con la fantasia! Il senso di tutto questo è l'idea di andare a prendere una boccata d'aria nuova, fuori dalla nostra realtà fatta di discariche, gente incivile e cattiva amministrazione. "Il nostro problema è paragonabile ad un vaso di Pandora, per anni siamo andati avanti mettendo tutto dentro ed oggi è esploso" - afferma così Anna Falco - con chiari intenti di critica sociale.

Ultimo aggiornamento (Lunedì 14 Aprile 2014 14:07)

Leggi tutto...

 

AD ORTA DI ATELLA PARTE LA RASSEGNA D’ARTE CONTEMPORANEA "FLORETE FLORES"

di Enza Angela Massaro - È stata presenta lo scorso sabato, nel Castello di Casapozzano ad Orta di Atella, la rassegna d’arte contemporanea “Florete Flores”, permanente fino al 26 Aprile. Si tratta dell’ennesima esposizione tenuta al Castello, che ormai è entrato prepotentemente nel circuito delle grandi mostre tenute in Campania. Questa edizione, curata dal Prof. Angelo Calabrese e dal Direttore artistico del Castello, Giorgio Andrea Trovatello, ha come tema i fiori, visti in un’ampia dimensione sia letterale che simbolica e metaforica. Il simbolo della fioritura per una nuova vita, è il messaggio principale che gli artisti che hanno fatto parte dell'esposizione, hanno voluto trasmettere al pubblico. Tra questi, hanno partecipato anche dei giovani allievi del Liceo Artistico di S. Maria Capua Vetere, chiamati ad affrontare il tema in tutte le sue sfaccettature. Naturalmente, il cuore della rassegna è stato rappresentato da affermati pittori, scultori e fotografi campani come Raffaele Bocchetti, Raffaele Amato, Carlo De Gregorio, Giuseppe De Michele, Carmela Garofalo, Assunta Improta, Olga Marciano, Claudia Mazzitelli, Antonio Notari, Anna Ruggiero, Pierfelice Trapassi, Vincenzo Vavuso.

Leggi tutto...

 

“Art on the wall”, Wi-art Zone organizza un corso di pittura murale

art_zoneDi Angelo Vozzella – Se ami l’arte, e in particolare la street-art, “Wi-art Zone” organizza un corso per insegnare le tecniche e per far acquisire l’uso degli strumenti e degli elementi principali della pittura murale.
L'Associazione culturale Wi-Art Zone, con sede legale a Casandrino, è nata da un gruppo unito dall'amore per l'arte, intesa nella sua accezione più ampia e nelle sue molteplici forme (pittura, scultura, fotografia, musica, danza, letteratura, performance, teatro, videoarte), concepiti sia come strumento di formazione e arricchimento umano e culturale, sia come momento d'incontro e interazione tra le persone. Scopo dell'Associazione è promuovere, sviluppare, coordinare, iniziative di carattere sociale, di volontariato, di promozione turistica, culturale, artistico, artigianale, didattico e educativo.
Dopo varie attività e iniziative molto interessanti, come il concorso  di disegno “Dai forma ai tuoi sogni” rivolto ai bambini e “Soul and Movement, quando l’arte prende vita”, l’associazione organizza “Art on the wall”, in collaborazione con il teatro Area Nord di Piscinola.

Leggi tutto...

 

AL TEATRO DI NOLA, QUELL’ASSORDANTE URLO NEL SILENZIO”, COMMEDIA SCRITTA E DIRETTA DALL’ATTORE E REGISYA THOMAS MUGNANO.

di Sara Mottola - Sabato 5 aprile 2014, presso il teatro Umberto di Nola, la compagnia teatrale “I Mattatori” ha messo in scena l’esilarante quanto drammatica commedia “Quell’assordante urlo nel silenzio”, scritta e diretta da Thomas Mugnano. Fulcro centrale: la delicata quanto spinosa questione dell’aborto, che investe la sfera psichica della madre e la vita negata del nascituro. Una commedia dall’alto valore educativo e dal profondo contenuto etico che ha visto in maniera sagace l’alternarsi di scende divertenti, allegre, esilaranti, pepate, realizzate con estrema perizia e professionale bravura dagli attori e il monologo dai toni patetici e dalla forte coloritura espressionistica, magnificamente  recitato dal feto, personificato mirabilmente da una giovane fanciulla. Quasi a voler rammentare “con un assordante urlo nel silenzio” che di vita si tratta. Già, lui vive, è parte integrante del grembo materno, il suo cuore batte all’unisono con quello della madre, sente quello che sente la madre, prova le stesse emozioni e sensazioni. Chiaro e netto, si staglia, il dramma  di una vita miseramente spezzata, l’incapacità e l’impotenza di potersi ribellare ad una forza superiore ed opprimente, plastica rappresentazione della sopraffazione del più forte sul più debole; un potenziale essere umano a cui viene negato il diritto più importante, il diritto alla vita. Quindi, urla, urla, urla, a più non posso ma, le sue grida, si disperdono nell’oblio di un silenzio freddo e tristemente immobile.

Leggi tutto...

 

Nasce Forza Italia Giovani.

di Fortuna Quaranta -  Il 27 Marzo 2014 è stato nominato Armando Cesaro Vice Presidente Nazionale e Vicario di Forza Italia Giovani. Il coordinatore cittadino a tale proposito afferma di essere sempre stato fiducioso nel confronti del Vice Presidente:” Esprimo una forte soddisfazione per Armando Cesaro, nominato Vice Presidente e Vicario Nazionale di Forza Italia Giovani, che tanto ha fatto per il nostro movimento giovanile.  Ancora oggi ci ritroviamo di fronte ad una testimonianza che non bisogna trascurare: il merito e la militanza. Già Presidente di Studenti per le Libertà, Armando continua a rappresentare una guida per i noi giovani, sia in campo universitario che in politica territoriale.

Leggi tutto...

 

nano-tv