Home Cinema Semaforo verde per l’ VIII Edizione del Festival Internazionale del Film di Roma.

Semaforo verde per l’ VIII Edizione del Festival Internazionale del Film di Roma.

di Dario Cerbone - Partirà ufficialmente oggi 8 novembre il Festival Internazionale del Film di Roma, per poi concludersi il 17 novembre.
Il direttore artistico Marco Muller - alla sua seconda direzione del Festival di Roma - fa dietrofront rispetto alla sua precedente amministrazione  che vide circa 60 anteprime mondiali (con l’intento di emulare lo storico Festival di Venezia), ma non certo del calibro promesso e per questo deluse non poco le aspettative. Quest’anno – Muller promette – “Il festival riparte, riparte come festival e festa”
I numeri dell'ottava edizione del Festival:Sono stati 2620 i film visionati provenienti da 76 paesi: 1542 lunghi e 1078 corti. Di questi sono stati selezionati 71 Lungometraggi nella Selezione Ufficiale, 11 Mediometraggi, 19 Cortometraggi.  Saranno 18 i titoli in Concorso, 12 dei quali in prima mondiale, 5 in prima internazionale e 1 in prima nazionale. Saranno, invece, 20 quelli di ‘gala’ Fuori Concorso, 9 dei quali in anteprima mondiale.
Il Programma: Nei 9 giorni di grande spettacolo, le proiezioni di numerosi lungometraggi, cortometraggi ecc. si alterneranno alle conferenze con registi e attori, ai favolosi protagonisti del Red Carpet (Joaquin Phoenix, Scarlett Johansson, Jennifer Lawrence, Rooney Mara, Elio Germano, ecc.) alle mostre in onore di Massimo Troisi, Anna Magnani e Giuseppe Tornatore per la sua opera La migliore offerta.
Film Fuori Concorso:
Verrà affidato a Sabrina Ferilli, madrina della serata d’apertura, il compito di  inaugurare l’ottava edizione che si aprirà con proiezione del film Fuori Concorso  L’ultima ruota del carro, di Giovanni Veronesi, e si chiuderà con un altro film Fuori Concorso, Sou Duk (The White Storm), di Benny Chan. A questi film si aggiungerà l’attesissimo secondo capitolo The Hunger Games: Catching fire con il Premio Oscar Jennifer Lawrence, Josh Hutcherson e Liam Hemsworth,  Romeo and Juliet di Carlo Carlei, Las Brujas de Zugarramurdi, di  Álex de la Iglesia.
Film in Concorso:
Titoli e registi illustri si contenderanno il Marc’Aurelio D’oro: Her di Spike Jonze (Il paese delle creature selvagge), con Joaquine Phoenix; Dallas Buyer Club del regista canadese Jean – Marc Vallée, con Matthew McConaughey e Jennifer Garner; Out of the Furnance di Scott Cooper, con Christian Bale; Another Me di Isabel Coixet, con Jonathan Rhys Meyers. Presidente della Giuria Internazionale di Concorso sarà il grande regista James Gray.
Gli Incontri:
Un grande classico del Festival sono le conferenze con i grandi registi e attori. Si potranno incontrare registi del calibro di Jonathan Demme, Álex de la Iglesia, Spike Jonze, Wes Anderson/Roman Coppola; gli attori John Hurt e il re del box office Checco Zalone.
Tutti gli eventi si spalmeranno nelle sette sale messe a disposizione per l’edizione 2013: Santa Cecilia (che quest'anno tornerà ad essere la sala principale del Festival), Sinopoli, Petrassi, Teatro Studio, Studio 3, Auditorium MAXXI – Museo nazionale delle arti del XXI secolo, cinema Multisala Barberini.
In conclusione, le basi poste da Muller, quest’anno, sembrano più solide, grazie anche ai tempi di organizzazione maggiori rispetto all’anno passato. La manifestazione ha tutte le carte in regola per decollare e rinnovare una kermesse, che può essere alla portata di tutti, soprattutto delle famiglie. 

Per ulteriori informazioni: www.romacinemafest.it














Ultimo aggiornamento (Martedì 12 Novembre 2013 18:30)

nano-tv