Home Ambiente

Ambiente

Abbattimenti. Il sindaco di Forio contro gli abbattimenti degli abusivi per necessità

Guarda la videointervista realizzata a Francesco Regine dal nostro direttore



 

CAMPANIA. SODANO: "RINCARI TARSU: OLTRE AL DANNO DELL'INQUINAMENTO, C'E' LA BEFFA. CI SIA CHIAREZZA SULLE TARIFFE".

"La Provincia di Napoli sulle tabelle per il calcolo delle tariffe per i rifiuti fa il gioco delle tre carte, nascondendo l'aumento reale che ricadrà sulla pelle dei cittadini e coprendo le responsabilità proprie e del Governo Berlusconi .

di Tommaso Sodano

 

Il principio della premialità nei confronti delle amministrazioni che maggiormente si impegnano nella raccolta differenziata è sicuramente condivisibile ma cozza con la realtà di una regione priva di impianti di supporto alla raccolta differenziata a partire dagli impianti per il compostaggio della frazione umida che viene ancora oggi inviata fuori regione con pagamenti fino a 200 euro la tonnellata. Nonostante gli annunci roboanti del sottosegretario Bertolaso e del presidente Berlusconi, in Campania ad oggi non ci sono questi impianti e quindi l'emergenza non è ancora finita. Venendo al merito della Provincia di Napoli il presidente Cesaro, l'assessore Caliendo e l'amministrazione unico della Società provinciale Corrado Catenacci, provano a sminuire gli elevati aumenti della Tassa sui rifiuti, ma i numeri si commentano da soli: fino a oggi i cittadini pagavano di media 88 euro iva compresa (20 %) alla tonnellata mentre oggi la Provincia decreta una media di 98 euro la tonnellata senza l'iva. Quindi in un solo colpo c'è un aumento netto di 11 euro la tonellata più, eventualmente, l'iva!

Ultimo aggiornamento (Domenica 25 Aprile 2010 18:56)

Leggi tutto...

 

Energie rinnovabili: Perugia, presentato progetto Parco Solare

di Teresa Petrellese
E' stato presentato nella prima commissione del consiglio provinciale di Perugia il progetto preliminare del ''Parco solare fotovoltaico della Valnestore'', che sara' realizzato nel terreno dell'ex miniera di lignite in passato utilizzato per il funzionamento della centrale di Pietrafitta. Il progetto prevede la realizzazione di cinque impianti, sul terreno di proprieta' della Valnestore srl e della comunita' montana. La potenza complessiva sara' di circa 7 MegaWatt cosi' suddivisa: 3,990 MegaWatt Provincia di Perugia, 0,9975 Megawatt Comune di Piegaro, 0,6525 Megawatt Comune di Paciano, 0,6525 Megawatt comunita' montana e 0,65256 Megawatt Soc. Valnestore. A questo proposito le parti hanno firmato un protocollo d'intesa, designando la Provincia di Perugia come ente attuatore dell'intervento. La realizzazione del Parco fotovoltaico e' stato stimato portera' a un abbattimento dei costo dell'energia pagata all'Enel, per le utenze dei singoli soggetti, anche in considerazione degli incentivi oggi a disposizione dalla normativa vigente per tutti i soggetti che realizzano i suddetti impianti. ''Nello studio di fattibilita' e' stato anche verificato il basso impatto visivo attraverso sistemi informatizzati che ne hanno confermata la giusta localizzazione ? spiegano i tecnici della Provincia di Perugia.

Ultimo aggiornamento (Venerdì 11 Marzo 2011 22:20)

Leggi tutto...

 

nano-tv